IMPIANTI CHIUSI? VIVIAMO LA NEVE IN MODO “ALTERNATIVO”

Gli impianti chiusi non consentono l’assalto alle piste. Questa può essere però un’occasione d’oro per scoprire il bello degli sport invernali alternativi. Ecco le proposte sulle Alpi occidentali.

Da anni non si vedeva una stagione così generosa in fatto di neve. Tutte le località sciistiche sono ammantate da una coltre bianca. Non solo: a detta degli esperti, si tratta anche di neve perfetta per la pratica degli sport invernali. Peccato però che con gli impianti chiusi siano state “bruciate” le vacanze natalizie.

Non bisogna però perdersi d’animo. Anzi: la chiusura degli impianti di risalita può essere una buona occasione per provare altri tipi di attività outdoor. Vi abbiamo già parlato nei giorni scorsi delle proposte sul versante orientale delle Alpi. Adesso è la volta delle Alpi occidentali.

ALAGNA

Il comprensorio del Monterosaski, che comprende Gressoney e Champoluc, è la meta ideale per una vacanza in montagna con tutta la famiglia, anche se gli impianti di risalita sono chiusi fino al 7 gennaio.

Gli amanti della neve potranno scoprire allettanti alternative: una passeggiata a piedi su sentieri battuti, una ciaspolata in neve fresca in mezzo alla natura per gustare il silenzio dei boschi, oppure l’esperienza dello sci di fondo (pista da 10 Km). Ma per vivere emozioni indimenticabili e far felici i più piccoli, bastano anche solo bob e slittino. Altrimenti potete provare l’ebbrezza dell’eliski, o dello sci alpinismo, oltre a pattinaggio e yoga.

Ad Alagna ognuno può trovare l’attività che più gli si addice. E se per voi montagna vuol dire anche aria fresca e pulita, ritmi lenti e piaceri della tavola, allora potrete passeggiare alla scoperta della civiltà Walser e dei suoi antichi insediamenti (Walser Strasse, Museo Walser, ecc.), scoprire i prodotti tipici del territorio e gustare gli autentici sapori della montagna con i salumi e i formaggi prodotti nelle malghe.

E se invece vi piace mangiare ma non volete cucinare, l’Alagna Mountain Resort & Spa offre la possibilità di provare il nuovo servizio delivery dello chef Luca Bruschetti e della brigata del Ristorante Il Corno Bianco, da assaporare comodamente nel proprio appartamento.

Dormire

Alagna Mountain Resort & Spa. Camere a partire da 300 euro con uso di cucina, Via Martiri della Libertà 1, Alagna Valsesia, tel. 0163.91350.

Residence Pietre Gemelle, Riva Valdobbia, tel. 0163.917076.

Hotel Montagna di Luce, frazione Pedemonte 19, Alagna, tel. 0163.922820; antica casa Walser, piatti tipici e vegetariani.

Mangiare

Ristorante Pizzeria Lo Chalet, Riva Valdobbia, taglieri, ravioli e selvaggina.

Osteria di Boccorio, frazione Boccorio 25, Riva Valdobbia, tel. 0163.91066, piatti tipici in ambiente rustico.

Ristorante Ca’ Nosta, piazza Regina Margherita 3, Alagna Valsesia, tel. 349.62603417; cucina italiana, mediterranea e vegetariana.

L’inconfondibile mole del Cervino domina il comprensorio di Cervinia-Valtournenche.

CERVINIA-VALTOURNENCHE

Lo straordinario domaine skiabile di Cervinia-Valtournenche, anche senza sci permette di divertirsi sulla neve. A Valtournenche è in funzione un centro sportivo con piscina coperta, una zona di benessere, bagno turco e fitness, oltre a palestra per gli sport della palla e arrampicata su pareti artificiali.

Al Kartodromo di Cervinia, invece, potete guidare sul ghiaccio (anche per baby piloti a partire dai 6 anni).

Heliski per escursioni intorno al Cervino e al Monte Rosa. Aperta la pista di pattinaggio sul ghiaccio anche la sera.  E poi: sleddog, parapendio, motoslitte. In tutto il comprensorio percorsi per ciaspole e sci alpinismo. E per gli appassionati del fondo, poco fuori dal paese (che si trova a 2000 metri di quota) una bellissima pista.

Lo sci di fondo è una delle attività più gettonate a Livigno.

LIVIGNO

Il territorio nominato Tibet delle Alpi ben si presta alle attività alternative allo sci: si può praticare sci-alpinismo, motoslitta, fat bike (foto di apertura), tour in slitta trainata da cavalli, passeggiate, ciaspolate e giri sulla pista del ghiaccio.

A Livigno si può provare a guidare l’auto sul ghiaccio o fare gare con quad e go kart su piste ghiacciate, gite in slitta trainate da husky lungo la strada della Decauville, volo in parapendio con istruttore, pattinaggio sul ghiaccio, arrampicate e tennis al coperto.

Livigno è anche una località per le famiglie, con un’offerta davvero a misura di bambini. All’interno della Ski Area sono innumerevoli le attrazioni, i servizi e le attività pensate appositamente per gli sciatori più piccoli e per tutti coloro che non sanno ancora sciare ma vogliono divertirsi sulla neve.

Dormire

Lac Salin Spa & Mountain resort, hotel con grande centro benessere, tel. 0342.996166, prezzi da 178  euro per B&B in doppia.

Hotel Tremoggia, ideale per famiglie con camere fino a 6 persone, tel. 0342.451106, prezzi da 99 a 203 euro per doppia in B&B.

Mangiare

Camana Veglia, nell’omonimo hotel, cucina tradizionale con canederli di segale e coscia d’oca in salsa di zucca. Tel. 0342.996310.

Ristorante Dosdè, via Ostaria 209, Livigno, tel. 334.9887614, specialità pasta fresca e taglieri.

Tanti appassionati di Winter Running scelgono Livigno per i loro allenamenti.