BASILEA, LA CITTÀ DELLA CULTURA SUL RENO

Basilea è considerata la capitale culturale della Svizzera, non solo perché qui, dal 1661, si trova la più antica collezione d'arte pubblica, ma anche perché la città, grazie ai suoi musei conosciuti a livello internazionale e agli eventi importanti, si è trasformata velocemente in uno dei centri nevralgici del mondo dell'arte.
I circa 40 musei con mostre di fama mondiale – una realtà unica nel suo genere in Svizzera e rinomata anche nel contesto internazionale – coprono diversi ambiti di interesse, sono in grado di soddisfare tutti i gusti e hanno scritto in parte una pagina di storia della città. La Fondation Beyeler è il museo d'arte più visitato in Svizzera e attrae turisti con mostre di arte moderna e contemporanea di prim'ordine. Nel Museo Tinguely sono custodite le opere più famose dell'artista svizzero Jean Tinguely e presso il Kunstmuseum Basel, la collezione d'arte pubblica più antica del mondo, è possibile ammirare opere che spaziano da Holbein a Picasso e mostre temporanee di altissimo livello.


A Basilea l'arte non si respira solo nei musei, ma è praticamente ovunque: potrete ammirarla passeggiando per le strade del centro storico o concedendovi una pausa seduti su una panchina. Serra, Borofsky, Rodin o Niki de Saint Phalle sono solamente alcuni degli artisti che hanno plasmato il volto della città con le loro opere. Basilea è inoltre intrisa di fascino per l'architettura e il design: la presenza di residenze signorili classiche, chiese medioevali ed edifici moderni progettati da archistar di fama mondiale crea contrasti entusiasmanti.
Non è quindi un caso che l’Art Basel, la più importante fiera mondiale del mercato internazionale dell'arte, abbia luogo proprio qui. Più di 300 espositori selezionati attentamente delle gallerie più famose al mondo fanno della fiera di giugno il più importante museo temporaneo di arte del XX e XXI secolo.


D'estate le sponde del Reno si animano. Gli abitanti di Basilea si godono, inoltre, un'attività ricreativa molto particolare: una nuotata nel Reno. Chi scende nel fiume e si lascia trasportare dalla corrente fino al centro storico e chi trascorre una delle tante tiepide notti estive sulle sponde del Kleinbasel ha l'impressione che il Mediterraneo non sia poi così lontano. Gli indumenti possono essere mantenuti asciutti nel colorato «Wickelfisch», una sacca a forma di pesce creata proprio a Basilea.


Chi soggiorna a Basilea può ottenere il meglio dalla ricca offerta culturale grazie alla BaselCard, la guest card personale e gratuita che viene consegnata agli ospiti al momento del check-in e che permette di scoprire la città in tutto il suo splendore. Gli interessanti vantaggi offerti dalla BaselCard comprendono l'utilizzo gratuito dei trasporti pubblici e della WiFi per ospiti e il 50% di sconto sul biglietto di ingresso ai musei di Basilea, allo Zoo o al Theater Basel.

Le principali mostre del 2022
Fondation Beyeler
Georgia O’Keeffe: 23.1.–22.5.2022
Dalle prime astrazioni di O'Keeffe alle sue iconiche rappresentazioni di fiori e paesaggi del sud-ovest degli Stati Uniti, la retrospettiva offre una selezione completa dei dipinti dell'artista, alcuni dei quali raramente esposti, provenienti da collezioni pubbliche e private.
Mondrian: 5.6.–9.10.2022
Come uno degli artisti più importanti del movimento d'avanguardia, ha avuto un'influenza decisiva sullo sviluppo della pittura dalla figurazione all'astrazione. La prima opera di Mondrian è dominata dalla pittura paesaggistica olandese della fine del XIX secolo, ma anche il simbolismo e il cubismo furono di grande importanza per lui.
25 anni Fondation Beyeler: 30.10.2022–29.1.2023
Nel 2022, la Fondation Beyeler celebrerà il suo 25° anniversario. Da quando è stata fondata nel 1997 dai collezionisti e galleristi Ernst e Hildy Beyeler, la Fondation Beyeler è diventata uno dei musei d'arte più visitati della Svizzera. In autunno, la Fondation Beyeler presenterà una delle sue mostre più ampie fino ad oggi, con numerose opere della collezione. Un programma vario di eventi culturali completerà l'offerta.
Kunstmuseum Basel
Louise Bourgeois x Jenny Holzer: 19.2.—15.5.2022
Jenny Holzer (nata nel 1950), una delle più importanti artiste contemporanee della sua generazione, sta curando una mostra sul lavoro di Louise Bourgeois (1911-2010). Bourgeois è ampiamente considerato come uno degli artisti più importanti e influenti del XX e XXI secolo. La Holzer è conosciuta a livello internazionale per il suo approccio esplorativo e sovversivo al linguaggio in pubblico attraverso l'uso di forme non convenzionali: dai cartelli stradali e le magliette alle proiezioni e ai LED.
Picasso – El Greco: 11.6.—25.9.2022
In una grande mostra speciale, il Kunstmuseum Basel fa luce sul confronto di Pablo Picasso (1881-1973) con il vecchio maestro cretese Doménikos Theotokópoulos, meglio conosciuto come El Greco (1541-1614). Circa 40 giustapposizioni di capolavori di entrambi gli artisti tracciano questo dialogo, che è uno dei più affascinanti della storia dell'arte. Prestiti di alto livello provenienti da tutto il mondo sono riuniti intorno a un nucleo di opere di Picasso della collezione del museo.

 

www.basel.com