È UFFICIALE ! DOPO UNA PAUSA, DOVUTA AL COVID, IL GRANDE FESTIVAL INTERNAZIONALE DI GASTRONOMIA "LES ÉTOILES DE MOUGINS" TORNA IL 17 E IL 18 SETTEMBRE 2022

Incantevole villaggio alle spalle di Cannes, immerso nel verde e nei profumi di una vegetazione lussureggiante, Mougins offre una qualità di vita eccezionale. Un giro fra le gallerie d’arte, una visita al nuovo Centre de la photographie o al MACM, Museo d'arte classica, una sosta nella terrazza di un caffè o davanti ad un'opera di Giuseppe Carta, pittore e scultore sardo che, per tutta l'estate propone le sue installazioni di frutti scultorei tra le acciottolate vie del borgo……..Senza dimenticare le diverse passeggiate e i sentieri escursionistici : lungo il Canale della Siagne, dal villaggio di Mougins alla Val de Mougins, la passeggiata "Passo dopo Passo" che collega Mougins a Mougins le Haut, costeggiando il famoso Stagno di Fontmerle con la più grande colonia di piante di loto d'Europa, oltre a molti uccelli migratori. E numerose piste ciclabili e  passeggiate a piedi e a cavallo, nel verde del  Parco della Valmasque........Ma Mougins è anche o forse meglio soprattutto gastronomia col suo famosissimo Les Etoiles de Mougins – Festival International de la Gastronomie, un food festival dal sapore intimo, ma globale, capace di abbattere ogni barriera tra i grandi chef e il pubblico, mettendoli a stretto contatto tra degustazioni, incontri e show cooking.

E finalmente, dopo una pausa dovuta al covid, il grande festival torna il 17 e il 18 settembre 2022.


Nel menu di questa quattordicesima edizione : un prestigioso ospite d'onore, una vetrina dell'eccellenza francese, un centinaio di chef talentuosi, decine di dimostrazioni culinarie, conferenze, concorsi, dediche, espositori e altre sorprese... Il tutto cosparso di buon umore e convivialità!

 

RESTIGIOSO OSPITE D'ONORE :LO CHEF JACQUES MAXIMIN

Jacques Maximin è una leggenda per i suoi pari, un modello per le nuove generazioni di chef. Creatore insaziabile, perfezionista, dopo 58 anni di carriera, la sua passione rimane intatta. Originario del Nord della Francia ha lasciato il segno in diversi ristoranti prestigiosi, tra cui il Moulin de Mougins dell'illustre Roger Vergé, prima di trasferirsi nel sud della Francia. Qui, i prodotti e la magia dei mercati provenzali lo ispirano e lui si diverte a reinventare i grandi classici della cucina francese.
Nel 1978, quando assume la direzione dello Chantecler Negresco, si rivela il suo talento. Ottiene il titolo di "Meilleur Ouvrier de France" e solo due anni dopo il suo arrivo è stato premiato con due stelle nella Guida Michelin. Una conquista ! Fu l'inizio di una carriera formidabile, sempre coronata da preziosi riconoscimenti.
Ha così lasciato la sua impronta su diversi ristoranti stellati: "Le Théâtre", a Nizza; "Le Jacques Maximin" a Vence; e "Le Bistrot de la Marine" a Cagnes-sur-Mer.Arriva il momento della trasmissione. Già autore di numerosi libri di riferimento, il carismatico chef diventa consulente nel 2016 in tutto il mondo. Oggi, condivide anche la sua preziosa esperienza con gli studenti della famosissima scuola del suo amico Alain Ducasse.

www.jacquesmaximin.com.

UN'EDIZIONE DEDICATA AI "MEILLEURS OUVRIERS DE FRANCE"

Sono chiamati "MOF". Sono tra i pochi ad aver raggiunto l'ambito titolo di "Meilleur Ouvrier de France". Questo è il Santo Graal che certifica l'eccellenza del loro savoir-faire, risultato di anni di preparazione e prove impegnative. Più di 200 professioni fanno parte di questo ambito titulo, tra cui diverse nel campo della gastronomia: cuochi, cioccolatai, pasticceri, macellai... Questi "MOF" delle professioni alimentari sono riconoscibili dai loro colletti tricolori. Saranno messi sotto i riflettori in questa quattordicesima edizione patrocinata da Jacques Maximin, lui stesso MOF nel 1979 e vicepresidente del concorso "MOF cuisine" insieme con Alain Ducasse, Michel Roth e Christophe Quantin ! Tecnica, passione, destrezza, amore per le materie prime, i rappresentanti
dell'eccellenza francese riveleranno i loro talenti e segreti attraverso i numerosi incontri e spettacoli culinari.
www.meilleursouvriersdefrance.info

CONCORSI PER SCOPRIRE NUOVI TALENTI

Dal 2006, le competizioni culinarie "Les Espoirs de Mougins" hanno permesso la scoperta di talenti che oggi sono riconosciuti. Anche quest'anno, la giovane generazione sarà premiata grazie all'organizzazione di due concorsi:

- Il concorso per giovani chef "Roger Vergé", presieduto dallo chef Jacques Maximin, MOF 1979, e coordinato dallo chef Christophe Quantin, MOF 1994. È aperto a tutti i cuochi professionisti fino a 35 anni. Quattro candidati saranno selezionati sulla base di una domanda anonima per partecipare alla finale pubblica di domenica 18 settembre 2022. Dovranno eseguire in 5 ore ► Un piatto: 8 savarin individuali di verdure verdi, ciascuno accompagnato da un bouquet di verdure e da 8 carciofi ripieni "alla barigoule", salsa o coulis di verdure ... E un dessert: torta di bietole accompagnata da uno zabaione "au marc de Provence" (per 8 persone).

- Il concorso per "giovani pasticceri", presieduto da Guy Krenzer, direttore creativo ed executive chef della Maison Lenôtre. E aperto a tutti i pasticceri professionisti fino ai 35 anni di età. Quattro candidati saranno selezionati sulla base di una domanda anonima per partecipare alla finale pubblica di sabato 17 settembre 2022. Dovranno eseguire un dolce "Baba aux herbes fraîches" in 3 ore.