CARLO PIGNATELLI: LA COLLEZIONE CERIMONIA UOMO 2021

La bellezza è un fiore che va coltivato con grazia e Carlo Pignatelli lo fa nel suo giardino d’inverno, impreziosito dai bagliori e dalle luminescenze cromatiche che accendono la Collezione Cerimonia 2021.
I codici estetici del vestire maschile si ammantano di texture e di fantasie fiorate e sfumate che ne interpretano, con tocco sofisticato, l’anima: sono anemoni, sono non ti scordar di me, sono felci e rose a sbocciare su marsine e smoking, un capo culto reso più seducente dal florilegio creativo che lo vivacizza.
Un pattern esplorato in tutte le sue declinazioni: mini e macro, all over e degradé, l’ispirazione floreale si fa complice di uno stile esclusivo, capace di trovare sempre nuove espressioni.

All’attenta lavorazione sartoriale e all’accurata scelta dei tessuti fa eco la preziosa cartella colori, in cui la creatività assume tinte pregiate, perfette per rendere fortemente identitari capispalla e camicie, queste ultime proposte in numerosi varianti di impatto, spesso con foulard abbinato. Sono le gemme a indicare la via cromatica: dal black diamond al blu zaffiro, dal rosso rubino al viola ametista, le tinte amplificano l’essenza di ogni singolo modello aggiungendo esclusività.
Impeccabili le silhouette, che spaziano dalle vestibilità più classiche – Milano e Torino in primis – e accolgono nuove fascinazioni: le proporzioni sono ben costruite, le linee sottolineano con estrema eleganza la figura maschile mentre la classicità è riletta all’insegna di una mano creativa libera e sartoriale insieme.