MANOLO BLAHNIK X BIRKENSTOCK PER UNA COLLEZIONE DI SANDALI CHIC E ULTRACOMODI

Il noto designer spagnolo amante dei dettagli preziosi e il brand di calzature da viaggio si sono uniti per creare una capsule collection che unisca praticità ed eleganza. E che sarà in vendita dal 24 marzo

Le iconiche calzature Birkenstock vengono impreziosite dal raffinato shoe designer Manolo Blahnik. Lo stilista collabora con la maison tedesca applicando le sue caratteristiche decorazioni ad alcuni modelli. Nel 2020 Blahnik e la nipote, nonché CEO dell’azienda Kristina Blahnik, sono apparsi nella campagna primavera/estate di Birkenstock. Il fotografo Jack Davison li ha ritratti nella prima boutique Manolo Blahnik di Old Church Street a Londra, con indosso le loro Birkenstock personali. L’evento ha segnato l’inizio di una collaborazione più profonda il cui risultato finale è questa capsule.

La collezione reinventa i modelli ‘Arizona’ e ‘Boston’, realizzati in velluto blu o fucsia e in pelle nera, aggiungendo luminosi cristalli. Le calzature vengono confezionate in esclusive scatole da scarpe e portascarpe in tela a pois, tradizionale pattern di Manolo Blahnik. La prima release della collaborazione verrà svelata su 1774.com, manoloblahnik.com, e in tutte le location retail Manolo Blahnik, oltre che in retailer selezionai nel mondo a partire dal 24 marzo 2022. La seconda release di modelli verrà lanciata a giugno.

“Nel mio guardaroba ho sempre avuto delle Birkenstock, indosso e amo le mie da molti anni. Sono entusiasta di questa collaborazione: fondere l’estetica Manolo Blahnik con il comfort quotidiano delle Birkenstock è semplicemente meraviglioso!”, ha dichiarato in una nota Manolo Blahnik.
“Siamo felicissimi di collaborare con Manolo Blahnik, la cui artigianalità senza paragoni da molto tempo ormai alza il benchmark dell’arte calzaturiera. Si tratta di una collezione unica, che fonde i nostri modelli iconici con lo spirito di Manolo Blahnik, per creare pezzi dall’estetica audace che conduce entrambi i brand ad un nuovo livello”, ha aggiunto Oliver Reichert, CEO della label tedesca.