Il nuovo

concetto

di attualità

Scarica la nuova App di PegasoNews!

SCOPRIMILANO
TamTamNews
Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Agenda
Pubblicato 05 Settembre 2016
Stampa

SANTAFIORA

 

Dal 28 settembre al 1 ottobrel’azienda lapidea Toscana  eccellenza del Made in Italy, conquista la più importante manifestazione internazionale dedicata a pietra naturale, tecnologie, design e formazione, con uno stand “ galleria d’arte” dove ammirare opere in pietra pregiata come i lavandini scultura di Corinna Natalia Balloni, il progetto a scopo umanitarioWarkaWater e gli showcooking, in collaborazione con Scavolini, dello chef star Carlo Cracco e del suo staff.

 

Pietre Santafiora torna per quattro giorni alla Fiera di Verona per l’appuntamento annuale con Marmomacc, il più importante salone mondiale per il settore marmi e graniti, spettacolarizzando la sua partecipazione con uno stand unico, in parte galleria d’arte e in parte scuola di cucina, per esaltare le pietre uniche che l’azienda estrae da oltre quarant’anni dalle cave di sua proprietà tra Toscana e Lazio.

 

Pietre naturali di alta qualità quali Santafiora® Venata, Santafiora®Brown, Lavagrigia® e Lavarosa®, dagli effetti cromatici unici al mondo, estratte e lavorate in Toscana e nel Lazio, certificate e garantite per le loro caratteristiche tecniche di durezza, compattezza e di non gelività, eco-compatibili ed eco-sostenibili (radon free), adatte ad ogni condizione climatica, ideali per essere utilizzate sia internamente che esternamente per pareti ventilate, pareti incollate, pavimentazioni esterne, arredo urbano e arredo di interni.

 

Una versatilità di utilizzi che Pietre Santafiora è orgogliosa di presentare nella 51a edizione di Marmomacc, in una sorta di galleria d’arte dove molte delle pietre uniche dell’azienda saranno incorniciate come quadri per mostrarne le caratteristiche estetiche e le possibili lavorazioni, accanto a due lavandini scultura, i vasi, le cornici e gli specchi dell’artista Corinna Natalia Balloni. Un lavandino a forma di fico (Bagno Ottaviano) e uno a forma di mandorla (Bagno Guendalina); gli specchi Giove fatti dai cerchi concentrici che compongono l'interno del tronco di un albero; i vasi fuso in pietra Lavagrigia, dalla magica forma affusolata. L'idea dell'artista è di portare nell'uso quotidiano delle persone la bellezza e la semplicità della natura, un ritorno alle origini per poter godere di forme semplici dal grande impatto estetico, a cui la Balloni si è ispirata durante le sue passeggiate nelle Alpi Apuane che circondano la sua Massa Carrara.

 

Nello stand si potrà ammirare anche il video del progetto Warka Water, soluzione innovativa in aiuto al problema dell’accesso all’acqua potabile. Il progetto, recentemente selezionato peressere esposto alla Biennale di Architettura di Venezia 2016, e’ supportato da Pietre Santafiora non solo dal punto di vista finanziario infatti la base in pietra su cui la torre poggia e’ realizzata in blocchi di Santafiora. Il progetto Warka Water nasce nel 2012 dalla visione dello studio di progettazione Architecture and Vision, che ha ideato una struttura capace di raccogliere l’acqua dall’atmosfera (pioggia, nebbia, condensa) e restituire alle comunità prive di infrastrutture 100 litri di acqua potabile al giorno.

 

 

 

 

 

 

Non ultimo anche la prestigiosa partecipazione dello chef star Carlo Cracco che in una cucina allestita in collaborazione con Scavolini, con top realizzato in pietra Santafiora®, si cimenterà in uno showcookingper tutti gli ospiti e i visitatori della fiera preparando un suo speciale risotto servito su piattini finger food, realizzati anch’essi con pietra Santafiora®. L’appuntamento con Cracco è per mercoledì 28 settembre alle 14, ma gli showcooking della sua brigata continueranno anche per i giorni successivi per allietare il palato del pubblico di Marmomacc.

 

Un’occasione per entrare in contatto con il mondo di Pietre Santafiora e la sua vasta produzione: blocchi, lastre grezze, semilavorati e lavorati finiti senza limiti di dimensioni per qualsiasi esigenza edile, di arredo urbano (pavimenti di piazze, zone pedonabili e carrabili, pavimenti per viali e marciapiedi, cigli da marciapiede, fontane, panchine, colonne) e per lavori artistici (capitelli, colonnine, balaustre, cornici, caminetti), utilizzati per imponenti ed importanti realizzazioni urbane ed edilizie in Italia e nel mondo.

 

 

 

Pietre Santafiora

Azienda leader sul mercato nazionale ed internazionale,  con oltre 100 dipendenti specializzati e con una produzione mensile di 35.000/MQ tra lastre e lavorati.

 

Scavolini

Scavolini nasce a Pesaro nel 1961 grazie all’intraprendenza dei fratelli Valter ed Elvino Scavolini e in pochi anni si trasforma da piccola azienda per la produzione artigianale di cucine in una delle più importanti realtà industriali italiane. Nel 1984 Scavolini conquista la leadership del settore in Italia, che tuttora detiene. In poco tempo, ha raggiunto dimensioni considerevoli ed oggi dispone di un insediamento industriale di 200.000 mq (di cui 90.000 coperti) dove lavorano 550 dipendenti.

Seguici su ...