Il nuovo

concetto

di attualità

Scarica la nuova App di PegasoNews!

TamTamNews
SCOPRIMILANO
Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Turismo & Benessere
Pubblicato 11 Aprile 2017
Stampa

La Cina è un Paese sterminato, lanciato a grande velocità verso il futuro, ma ricco di storia e di tradizioni millenarie così radicate che nemmeno la grande rivoluzione culturale è riuscita a cancellare: un luogo contradditorio e affascinante, tutto da scoprire.

 

Kel 12 propone un esclusivo Rendez Vous nel Paese del Dragone: quattro gruppi, che seguono itinerari diversi, convergeranno al Juyong Pass per una serata unica sulla Grande Muraglia: passeggiata al tramonto e cena riservata ai soli clienti Kel 12, in uno dei luoghi più iconici del pianeta.

 

La Città Proibita, piazza Tienanmen, l’Esercito di terracotta, la Grande Muraglia, la Pagoda dell’Oca, il Tempio Sospeso: sono tanti i monumenti cinesi che possiamo elencare anche senza conoscere a fondo la destinazione e questo non è un caso, perché la Cina è il Paese con più siti Unesco al mondo, dopo l’Italia!

Ma se le origini della Cina si perdono nella notte dei tempi e si trovano ancora tracce importanti delle culture antiche, in epoche più recenti il Paese ha saputo - in alcuni casi costretto - rinnovarsi profondamente, mettendo in campo una prodigiosa capacità di rigenerarsi: così, accanto a monumenti antichi di migliaia di anni, possiamo trovare quartieri risalenti all’epoca coloniale, edifici dei tempi di Mao e isole coperte da una selva di grattacieli che sembrano arrivare direttamente dal futuro. Sullo sfondo, montagne tondeggiante attraverso cui serpeggiano piccoli fiumi, risaie, laghi placidi. Straniante? Sicuramente. Ma senza dubbio interessante e, per un viaggiatore, estremamente curioso.

A tenere insieme le numerose anime del Paese, le piccole tradizioni e i riti di tutti i giorni, uno su tutti, la passione per il volo degli aquiloni.

La storia di questi oggetti così fragili, leggeri e colorati attraversa i secoli e secondo la leggenda, l’invenzione è da attribuirsi al filosofo Mozi che, nel IV secolo a.C., ne avrebbe realizzato uno in legno, capace di volare per brevi tratti. Col tempo la tecnica si è affinata: la struttura viene realizzata con il più morbido e flessibile bambù, mentre le ali sono in stoffa o carta di riso.

Curiosamente, almeno fino all’anno 1000, l’utilizzo degli aquiloni è stato riservato quasi esclusivamente ad ambiti militari: gli aquiloni venivano usati per inviare e ricevere messaggi o, usandoli come deltaplani, per far volare i soldati in ricognizione.

È solo con le dinastie Song e Ming (960-1644) che l’aquilone si è trasformato in un passatempo, inizialmente riservato alla corte imperiale e poi gradualmente esteso al popolo, ed è proprio in quest’epoca che nasce la credenza che associa l’aquilone alla Festa dei Morti: con la sua capacità di congiungere cielo e terra, quest’oggetto che si librava leggero riusciva a portare ai defunti l’affetto dei propri cari.

Con la diffusione degli aquiloni, si affina anche l’arte nel costruirli e gli aquiloni assumono così forme diverse e sempre più originali, colori sgargianti, decorazioni eleganti, legate a simbologie precise: il pesce significa ricchezza, le rondini felicità di coppia, il pipistrello porta fortuna, mentre la gru dovrebbe augurare una lunga vita. Nascono anche gli aquiloni musicali, provvisti di particolari dispositivi simili a flauti, in grado di produrre delicate melodie quando librati nel vento.

Oggi in Cina gli aquiloni sono visti innanzitutto come un gioco, ma sono anche considerati opere d’arte, meraviglie della tecnica e autentici talismani porta fortuna; secondo la medicina tradizionale inoltre, far volare un aquilone sarebbe in grado di produrre benessere e favorirebbe l’equilibrio psico-fisico, allontanando ansia e depressione.

Un oggetto legato alla dimensione ludica quindi, ma anche una cartina di tornasole in grado di restituire la complessità di un intero popolo e di una civiltà millenaria… oltre che un vero spettacolo per gli occhi.

 

Kel 12 vi conduce alla scoperta della Cina e della sua straordinaria civiltà con alcuni itinerari che toccano i principali punti di interesse, come Pechino, Shanghai, Xi An, dove si trova il celebre Esercito di terracotta, e la splendida Guilin, ma anche luoghi sconosciuti al turismo di massa, come lo Shanxi, dove si trovano Datong, che ospita più di 250 grotte decorate con statue e bassorilievi del Buddha, la deliziosa Pingyao, che, con le grandi mura e le stradine lastricate, sembra congelata nel tempo, e il Tempio Sospeso, arditamente abbarbicato su una parete rocciosa a 75 metri di altezza e sostenuto da un ingegnoso sistema di pali.

 

I quattro itinerari segnalati, che seguono percorsi diversi, convergono il 5 settembre sulla Grande Muraglia e, più precisamente, al Juyong Pass: per la prima volta questa porzione del maestoso muro sarà aperto di sera e illuminato solo per i fortunati viaggiatori Kel 12, che potranno vivere un’esperienza davvero esclusiva. Senza le migliaia di persone che normalmente affollano il monumento, si potrà fare una tranquilla passeggiata al tramonto. Poi, una volta scesa la sera, il silenzio avvolgerà il serpentone di pietra che si insinua fra le colline e verranno accese centinaia di candele: in quest’atmosfera sospesa, verrà servito l’aperitivo, apparecchiati i tavoli bianchi per la cena e alcuni musicisti cominceranno a suonare.

Così, in pochi attimi, uno dei luoghi più visitati al mondo si trasformerà in qualcosa di nuovo, di diverso, offrendo ai partecipanti un’emozione irripetibile.

 

Di seguito i 4 itinerari coinvolti nel Rendez Vous:

Cina / "LA VIA DELLA SETA"- tour leader Angelica Pastorella

15 giorni

Partenze: 24 agosto

A partire da 4.750 €

Itinerario completo e dettagli: http://www.kel12.com/itinerario.aspx?i=12234

Cina / "IL MEGLIO DELLA CINA CLASSICA" – tour leader Paolo Ghirelli

10 giorni

Partenza: 29 agosto

A partire da 3.300 €

Itinerario completo e dettagli: http://www.kel12.com/itinerario.aspx?i=12233 

Cina / "PECHINO E LA GRANDE MURAGLIA"- tour leader Pierfranco Viano

6 giorni

Partenze: 2 settembre

A partire da 1.800 €

Itinerario completo e dettagli: http://www.kel12.com/itinerario.aspx?i=12232 

Cina / CINA, PERCHE' NO? – tour leader Mario Romualdi

15 giorni

Partenze: 3 settembre

A partire da 4.650 €

Itinerario completo e dettagli: http://www.kel12.com/itinerario.aspx?i=12223

 

Per informazioni: www.kel12.com

Seguici su ...