Il nuovo

concetto

di attualità

TamTamNews
SCOPRIMILANO
Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Moda Tendenze
Pubblicato 29 Ottobre 2017
Stampa

La maison Ermanno Scervino ha aperto una nuova boutique a San Pietroburgo, nella centralissima Nevskij Prospekt 12, location di prestigio dietro al Museo dell’Ermitage.

Il punto vendita affaccia con due ampie vetrine sulla via principale della città. Si estende su una superficie di oltre 120 metri quadri e ospita le collezioni prêt-à-porter e accessori donna, lingerie e una particolare selezione degli abiti della capsule collection dedicata al mercato russo.

L’interior design della boutique, appositamente studiato seguendo il concept caratteristico della Maison, accosta arredi minimal a elementi dalla forte caratterizzazione materica. I pavimenti in raffinato marmo di Carrara e le pareti in pannelli lignei impreziositi da vetri fumé rifiniti in acciaio laccato nero creano un ambiente ricercato ed elegante. La cura per i dettagli si fonde con la modernità per esaltare la presentazione delle collezioni Ermanno Scervino.

“La Russia è per noi un mercato molto importante, caratterizzato da una clientela dal gusto raffinato, internazionale e molto ben definito, sempre ricettivo alle nostre collezioni 100% made in Italy. L’apertura di questa boutique a San Pietroburgo, avvenuta in collaborazione con Bosco di Ciliegi, il nostro partner storico, rafforza la nostra presenza sul territorio, permettendoci di essere sempre più vicini alle nostre clienti”, ha dichiarato Toni Scervino, CEO del Gruppo.

Il brand Ermanno Scervino nasce nel 2000 a Firenze, ponendosi nella fascia di mercato più alta, con un prodotto prêt-à-porter di lusso che coniuga un know how handmade all’eccellenza dello stile Made in Italy.