Il nuovo

concetto

di attualità

Scarica la nuova App di PegasoNews!

TamTamNews
SCOPRIMILANO
Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Enogastronomia
Pubblicato 14 Novembre 2017
Stampa

Il Satèn di Quadra stupisce con la sua eleganza e raffinatezza

Setose, eleganti e raffinate bollicine: per questo Natale l’azienda Quadra Franciacorta propone Satèn, uno spumante prodotto con uve selezionate a mano che si abbina perfettamente con primi piatti di mare e carne bianca e delicate. Il Satèn firmato Quadra è un vino moderno, ricco di personalità che sa conquistare anche i palati più raffinati.

<<Sono almeno cinque gli elementi che contraddistinguono il Satèn di Quadra – spiega il direttore di Quadra Mario Falcetti – Tra questi vi è l’utilizzo di percentuali importanti di Pinot Bianco, che rappresenta almeno il 20% dell’uvaggio; l’assenza o il limitato utilizzo del legno nelle fasi di fermentazione e pre-affinamento; una lunga sosta sui leviti (almeno 42 mesi), ben oltre i 24 mesi minimi previsti dal disciplinare; la produzione esclusiva di Millesimato (quindi utilizzo di uve provenienti dalla stessa annata) e l’assenza di liqueur d’éxpedition>>.

Quadra pone grande attenzione alla gestione della vigna e delle uve che vengono lavorate con pressature soffici e con tecniche poco invasive sia nella vinificazione che nell’affinamento. Nel percorso di originalità, un po’ controcorrente, la realtà della famiglia Ghezzi guidata da Mario Falcetti ha puntato molto sul Satèn. <<I miei vini hanno un motto, quello di essere “Diversamente Franciacorta” – spiega Falcetti –. Essi non nascondono segreti o misteri ma sono il frutto di una sedimentazione di esperienze, di suggestioni, di visioni. L’obiettivo è riportare al centro il vino e la sua essenza come espressione di un terroir. Dopo anni orientati eccessivamente al marketing e alla “moda”, credo sia giunta l’ora di riappropriarsi di un’identità del vino più autentica>>.

Un’evasione sensoriale per brindare in famiglia a Natale o per dare il benvenuto al nuovo anno.