Il nuovo

concetto

di attualità

Scarica la nuova App di PegasoNews!

SCOPRIMILANO
TamTamNews
Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: FOCUS
Pubblicato 25 Novembre 2017
Stampa

Con l’apertura del tunnel del San Gottardo visitare Lucerna e il suo circondario per il fine settimana ora è più semplice e veloce.

 

Oggi per visitare Lucerna da Milano l’alternativa treno è sempre più allettante: rispetto al vecchio tracciato panoramico, che rimane comunque attivo, sono quasi 30 i minuti risparmiati per un Milano-Lucerna solo andata, che diventeranno un’ora con l’apertura del nuovo tunnel del Ceneri nel 2020. La bella città cattolica sul Lago dei Quattro Cantoni diventa così ancora più attraente, durante l'Avvento, per un fuori porta di qualche giorno nel cuore della Svizzera tedesca.......E dopo una visita alla città tra mercatini natalizi, luci artistiche, musica dal vivo, soste golose e i bellissimi scorci sul lago omonimo, fate coinvolgervi dall'atmosfera altrettanto accattivante dei dintorni:

MAGIA DELL’INVERNO SUL PILATUS: LA PISTA DI GHIACCIO NATURALE PIÙ ALTA D’EUROPA

La stagione invernale 2017/18 sul Pilatus – uno dei monti di Lucerna – si presenta ricca di novità: dalla metà di dicembre fino alla fine di febbraio (neve e caldo permettendo) verranno aperte al pubblico una pista di ghiaccio naturale, un igloo con sdraio ricavate dal ghiaccio e la ‘’galleria del drago’’. Gli artisti svizzeri presenteranno le loro spettacolari creazioni di neve e ghiaccio.

Accanto all’albergo Pilatus Kulm verrà, inoltre, creata la pista di ghiaccio naturale più alta d’Europa con una superficie di 3 x 15 metri; qui gli ospiti potranno fare un vero e proprio tuffo nel passato quando si giocava al vero curling tradizionale.

A pochi passi si potrà accedere all’igloo con diametro di 10 metri nel quale si potranno ammirare le splendide immagini illuminate del drago nel ghiaccio; qui sarà perfino possibile osservare gli artisti al lavoro mentre creano le loro opere in un contesto semplicemente mozzafiato. L’apertura della stagione sul Pilatus è avvenuta con il Mercatino di Natale dal 17 al 19 novembre 2017: in questa occasione sono state presentate le prime sculture di ghiaccio; successivamente, in base alla neve, la magia dell’inverno prenderà vita a partire da metà gennaio 2018.

STOOS: DALLA NOSTALGICA FERROVIA DI MONTAGNA ALLA FUNICOLARE PIÙ RIPIDA DEL MONDO

Costruita 84 anni fa, la funicolare ha plasmato enormemente il paesino di montagna di Stoos. Sin dal 1933, ha reso accessibile il paesino di 150 abitanti, trasportando 7.000 tonnellate di materiale all’anno sullo Stoos. Insieme al lungo ponte sopra l’impetuoso fiume Muota, l’impianto era considerato un progetto pionieristico. Ancora oggi è la funicolare turistica più ripida d’Europa. Tra poco, però, andrà in pensione.

Il 17.12.17 la nuova Stoosbahn sostituirà la vecchia funicolare, portando con sé non solo novità, ma anche un altro primato: con una pendenza fino al 110%, infatti, il nuovo impianto sarà la funicolare a uso commerciale più ripida del mondo. Grazie agli inventivi ingegneri di Garaventa, azienda nazionale che si occupa della costruzione di impianti di risalita, i passeggeri saranno in posizione orizzontale per tutta la corsa. Ciò è reso possibile dalle cabine cilindriche e da un particolare sistema che ne mantiene costantemente il piano in posizione orizzontale. In tal modo, anche salire e scendere con passeggini o sedie a rotelle sarà più facile.

Invariati e sempre splendidi resteranno il paesaggio e la vista dallo Stoos e dalle sue famose vette: il Fronalpstock e il Klingenstock. Il paesino di montagna chiuso al traffico è il punto di partenza ideale per semplici passeggiate con tutta la famiglia o avventure alpine e, in inverno, si trasforma in una popolare località sciistica con 8 impianti di risalita che servono 35 km di piste. Sul Fronalpstock, a 1.922 metri di altitudine hanno inizio le piste per slittini e airboard, lunghe 2 km. ciascuna. Possibilità di gite in slitta trainata da cavalli.

ESCURSIONE ALLO CHALET LAUI

Un accogliente chalet con caseificio privato si trova sull’Alpe Laui (1.584 metri s.l.m.) che si estende sopra il paesino montano di Stoos. Il chalet Laui vanta una bellissima terrazza che regala una splendida vista sulla Muotatal. Può essere raggiunto con le ciaspole o a piedi e non è molto lontano dalla stazione della seggiovia Stoos–Fronalpstock.

Il padrone di casa Laui Wiesel e il suo cordiale team viziano gli ospiti con crostini al formaggio, fondue al formaggio e altre specialità tradizionali. Da non perdere è lo squisito formaggio di produzione propria.

Indimenticabile è fare un’escursione notturna con le ciaspole attraverso la natura incontaminata.

Vi consigliamo il "Laui Hot-Pot", una grande vasca da bagno all’aperto.

Godendosi l’acqua calda si ammira le montagne e il cielo stellato.

www.MySwitzerland.com/inverno

Prenota ora le migliori offerte: N. verde 0080010020030 (gratuito) o tel. 02 7631 7791

Seguici su ...