Il nuovo

concetto

di attualità

TamTamNews
SCOPRIMILANO

News anno in corso

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Moda Tendenze
Pubblicato 11 Gennaio 2018
Stampa

I lunghi viaggi verso le terre lontane, a bordo dell’Orient Express o verso le affascinanti colonie esotiche inglesi richiedono attenzione particolare all’aspetto pratico senza trascurare l’eleganza. La grande novità di stagione sono i cappelli antipioggia, caldi e confortevoli, foderati con uno speciale tessuto leggero, “THINDOWN”, il primo e unico tessuto al mondo realizzato in vera piuma.
Questi pratici ed eleganti cappelli oltre alla protezione dal freddo e dal vento offrono un’eccezionale morbidezza. Tascabili e reversibili sono perfetti per il viaggiatore sofisticato che ama distinguersi.
La collezione Autunno/Inverno 18/19 riavvolge il nastro verso il passato, trovando un’ideale collocazione nell’epoca d’oro del cappello, i favolosi anni ’30.
Filo conduttore, l’aura romantica dei lunghi viaggi a bordo dei treni a vapore, degli immensi transatlantici, delle prime automobili. Elementi che fanno da scenografia ad una collezione che racconta, come in un film, la storia del mondo Doria.
I cappelli che hanno fatto la storia del brand sono rivisitati e attentamente riproporzionati. Riassumono la loro anima sartoriale, la materia prima raffinata che li costruisce e raccontano il contenuto prezioso con il quale vengono creati. La collezione è come lo story-board di un film, un cult movie che mantiene inalterato il suo fascino, sempre attuale e avvincente, mentre lascia scorrere il tempo e le emozioni.
Il “DROP”, il cappello a goccia da sempre simbolo della Maison, ancora una volta gioca con tutte le sue proporzioni Classic Drop, Sporty drop, Open drop e l’immancabile e iconico modello Fedora, che in Casa Doria ha la veste di una goccia allungata (Long Drop).

I materiali ricchi hanno colori profondi, marrone CIOCCOLATO, giallo ZAFFERANO, bordeaux NEGRAMARO, nero SARACENO, rosso MELOGRANO, blu MARINO, verde OTTANIO, grigio FUMO, beige LECCESE, celeste CIELO, una palette che mischia i toni classici di Doria con le tonalità più in tendenza, rubate alle atmosfere dei film ispirati ai romanzi di Agatha Christie.
Tessuti preziosi, caldi e materici, lane washed o baby alpaca con fantasie inglesi, macro-chevrons e pied-de-poule raffinati, hanno toni profondi sottolineati dalle cinte e dettagli ricercati in toni accesi per coppole morbide, cappelli dal carattere forte e baseball con i para-orecchie.

Un altro classico che ritorna con una veste contemporanea è il cappello con i particolari in cuoio lavorato “façon selleria”, ispirato alle incantevoli ambientazioni inglesi create da James Ivory. Il Roller ha uno speciale cinturino che, una volta chiuso, permette di essere appeso alla borsa. Il classico Drop e il nuovo Drop, ad ala strettissima per l’occasione, si arricchisce di un cinturino che può diventare bracciale. E’ in cuoio impunturato con listature verniciate in contrasti accesi.

Completa questa collezione, una “capsule” di lusso: la nuova veste di Toodoria, una micro collezione unisex che porta all’eccesso i classici più modaioli del marchio. Il canotier, la goccia allungata e il marinaio sono interamente realizzati con un concept eco-friendly: feltro di lana 100%, vellutata eco-pelle e cinturino in metallo. Il nuovo logo li caratterizza, la classica D Doria color rutenio si completa con la piccola medaglietta Toodoria a sottolinearne l’esclusività.

Seguici su ...