Il nuovo

concetto

di attualità

SCOPRIMILANO
TamTamNews
Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Sport
Pubblicato 30 Gennaio 2018
Stampa

Un febbraio ricco di eventi sulla neve: a Pontedilegno-Tonale ben 5 appuntamenti sportivi si alternano per tutto il mese regalando emozioni non solo agli atleti partecipanti ma anche ai turisti, che verranno ammaliati dai lanci dei coloratissimi paracadute della Paraski World Cup Series oppure dalle slitte trainate dai cani che partecipano al Campionato italiano di sleddog. E ancora le leggendarie corse a piedi tra le vette innevate o il Lunarally, il celebre raduno scialpinistico che si disputa di notte.

I primi giorni del mese (2-3-4 febbraio) vedono una spettacolare manifestazione che consiste nella combinazione dello sci alpino con i lanci con il paracadute,  in occasione della  World Cup Series Paraski 2018; è la prima volta che l’Italia entra a far parte della World Cup ePontedilegno-Tonale ospita la seconda tappa del tour mondiale, con una decina di nazioni; le sfide iniziano venerdì 2 febbraio con le due manche dello slalom gigante allestito sulla pista “5 Dossi”. Sabato e domenica sono previsti lanci dall'elicottero con atterraggio di precisione nella zona d’arrivo delle piste del Tonale. Tanta adrenalina e occhi puntati verso il cielo.

Sempre il 3 e il 4 febbraio il primo Campionato italiano di sleddog vede protagonista decine di cani intenti a gareggiare a Vermiglio, accanto alle piste di sci di fondo, vallata ideale per correre con le slitte. E’ l’occasione per vedere da vicino questo sport nordico, che negli ultimi anni sta sempre più entusiasmando anche le località alpine.

8-10 febbraio è la volta della Grande Corsa Bianca, evento «di culto» del panorama trail italiano e non solo, che si corre ai confini tra Lombardia e Trentino, in ambiente alpino: si tratta di una traversata invernale in autosufficienza simile a quelle che già da diversi anni si svolgono nel Grande Nord americano ed europeo. Tra spettacolari panorami, scorci e architetture caratteristiche, e gli animali selvatici dei parchi dello Stelvio e dell’Adamello, il tracciato compie un grande giro ad anello tra Alta Valle Camonica e Alta Val di Sole, con partenza e arrivo a Ponte di Legno. Può essere effettuato con gli sci, a piedi o in bicicletta. Grazie alla dotazione di dispositivo “gpstracking”, il pubblico può seguire ogni atleta in tempo reale scaricando sul proprio smartphone l’applicazione dedicata.

Per i nostalgici, l’11 febbraio è una data da segnare: tutti i partecipanti al“Trofeo S. Apollonia”, giunto alla quarantaduesima edizione, si vestono con abbigliamento storico e percorrono con gli sci di fondo il percorso suggestivo della Valle delle Messi. La staffetta prevede la partecipazione di squadre di tre elementi la cui età complessiva deve superare i 100 anni; non necessita di alcuna preparazione atletica particolare ed è adatta anche alle famiglie. E’ un tradizionale evento dal sapore antico.

Il 24 febbraio si scia in notturna con il Lunarally(la partenza è prevista alle ore 19), raduno scialpinistico non cronometrato giunto alla sua 25° edizione: 9,5 km di tracciato che passa per il Sacrario militare del Passo del Tonale, Malga Valbiolo, cima Tonale Occidentale, Malga Serodine per poi tornare al punto di partenza. Il pubblico può assistere alla partenza e all’arrivo dei partecipanti al Tonale.

 

Info www.pontedilegnotonale.com.

Seguici su ...