CICLOTURISMO IN REPUBBLICA CECA

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Turismo & Benessere
Pubblicato 22 Febbraio 2018
Stampa

Vacanze in bicicletta. CzechTourism e Fiab promuovono il cicloturismo in Repubblica Ceca.

Agli amanti della bici non poteva sfuggire l’enorme potenziale su due ruote del territorio ceco. Nasce così una collaborazione per incentivare il turismo a pedali, con proposte per tutti i gusti e le gambe. Un ulteriore pretesto per esplorare a ritmo slow città e borghi, fiumi e laghi, montagne e campagne di una terra variegata e accogliente, al centro di importanti ciclovie internazionali.

L’occhio attento e competente di Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta) non poteva restare insensibile al fascino della Repubblica Ceca, da scoprire lentamente, su due ruote. Nasce così la collaborazione con il nostro ente per promuovere le vacanze in bicicletta, lungo i numerosi e variegati itinerari –anche transnazionali- per bike e mtbche solcano il Paese in lungo e in largo.Si parla di una rete di centinaia di chilometri ciclabili, impossibile raccontarveli tutti. Doveroso venire a provarli! Eccone però intanto un assaggio.

L’Europa passa di qui

Tanto per cominciare, la Repubblica Ceca è al centro dell’Europa geograficamente, storicamente e anche per quanto riguarda i grandi circuiti cicloturistici internazionali. Passano infatti di qui alcune delle più importanti ciclovie transnazionali: la Greenway Praga-Vienna, iltracciatopaneuropeo Praga-Pilsen-Parigi e ilsentierodellaCortina di Ferro, che ricalcailvecchioconfine tra Europa Est e Ovest. Parte invecepropriodallaRepubblicaCeca la Via dell’Elba (quasi 400km, da Praga a Dresda), untuffonellastoria, prima lungola Moldava e poilungol’Elba. Inauguratasolo da unpaiod’anni, infine, è arrivataanche una ciclabile che ricalcal’anticopercorsodellaferrovia che collegava la cittàboema di Slavonice e quellaaustriaca di Dobersberg (13km), parte di quello che, una volta ultimato,sarà noto comeilCiclocircuitoThayarunde: 90 km di collegamento con anchelecittà di Waidhofen, Raabsan der Thaya e Pisecna.

Pedalando nella natura…

Il paesaggio ceco è vasto e vario, comunque fantastico da setacciare in bicicletta. Laghi o fiumi, montagne, colline o pianura, boschi, prati o vigneti… è solo questione di gusti e di allenamento. In ogni caso, la scelta è imbarazzante! I menoallenati e menosportivi è bene che prediliganolepianure che vestono di verdela Cechia. E non temanodi trovarepaesaggimonotoni. Nel Sud dellaBoemia, per esempio, lepisteciclabili si insinuano tra i laghiartificialidellazona di Trebon in unpaesaggiounico di terra e acqua. Nel Sud della Moravia, làdovecorre la Via del Vino, gliitineraricicloturistici si avventuranoinvece in piacevolisaliscendi tra filari di vigne, a caccia di paesinipittoreschi e ottimecantine. Sempre in Moravia, si puòdecidere di seguireilcorsodelcanale di Bata (80km), findovelegambereggono e poitornare alla base a bordo dei battelli di linea. Quelli che non disdegnano la salita, affrontinola montagna, in sella alla mountain bike. SelvaBoema, MontiMetalliferi, MontiJizerske, Monti dei Giganti e MontiOrlicke, Jeseniky, Beskydy, CarpaziBianchi e lealtureboemo-moraveliaspettano. In quotasemprenuovisentieri e tracciati, soprattuttoneipressidelleprincipalilocalità di villeggiatura, degliimpiantidi risalita e di resort attrezzati,garantisconoun’offertasumisura per glialpinebiker.Tutti i fiumi e i canalicechi, poi, che siano o no attrezzati con vere e propriepisteciclabili, sono una sorta di „guida naturale“ che invitailciclista a seguirneilpercorsolucente in mezzo a verdicampagne, antichiborghi e cittàstoriche.

…ma anche nell’arte e nella storia

La biciclettain RepubblicaCeca è ancheunmezzo alternativo, consigliatissimo, alla ricercadel Bello. Unica è l’esperienza di un tour culturale alla scopertadellecittàd’arte, dei monumentistorici e dei numerosisitiUnesco di cui ilPaeseè ricchissimo. Sonotantigliitinerari che, attraversopaesagginaturalibellissimi, conducono a ville, castelli, villaggi e cittàstoriche. Una tra tutte?Cesky Krumlov,  cittàUnescocircondata da una fitta rete di pisteciclabili. Sempre in bicicletta, si possonoanchepercorreretrattidelle grandi vie a téma, prima fratutte la Via delBarocco che conduce alla scoperta di capolavoriancheinattesi, làdovemenoteliaspetti.

Tutto per i biker

Non soloitinerari e ispirazioni. In RepubblicaCeca per ciclisti e cicloturistic’èmolto di più. Un bel numero di bike-park e tracciati per downhillinnanzitutto, maanchealberghiamici, officineattrezzate, centrinoleggio, agenzie per tour guidati, ciclobusoltre a treni e battellisu cui è possibileviaggiare con ledueruote al seguito... Per non parlaredellapossibilità di ristorarsidallafatica con una cucinagolosa e robusta, di rinfrescarsi con un’ottimabirra e di premiareinfinelestanchemembra con beneficheacquecaldeo unmassaggioneitanti, storicistabilimentitermalicechi.