Il nuovo

concetto

di attualità

SCOPRIMILANO
TamTamNews
Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Moda Tendenze
Pubblicato 27 Febbraio 2018
Stampa

 

APOCALYPSE WOMAN, particolare ed estremamente femminile, ma con un’indole guerriera che la rende unica e differente: è la donna di Vladimiro Gioia per l’autunno inverno 2018.

Le guerre si combattono a colpi di bellezza e femminilità: con la sola arma dello stile, senza rinunciare a un carattere fiero e agguerrito, la guerriera del couturier ha un piglio assolutamente cool per sopravvivere.

Il nero è il suo colore, versatile e camaleontico se abbinato con altre nuance, per vestirsi di seta e immedesimarsi nel ruolo di una creatura fortissima ma seducente, grazie ai ricami sulle texture con pietre preziose che sdrammatizzano la sua indole indomita. Il piglio da wild girl è enfatizzato dalle pellicce colorate, interamente intarsiate a mano, che come un mosaico astratto, guidano una couture sperimentale.

Lo stile deciso delle pellicce torna nei cappotti in cachemire, doppiati in seta, a IMPREZIOSIRE dettagli; il lusso si conquista con pellami pregiati, come il coccodrillo che, unito alla pelliccia, crea futuristiche corazze sul dietro dei capospalla, anche a contrasto, come sui lunghi zibellini che avvolgono le spalle.

Graffianti passi verso il futuro da fare rigorosamente con le jumpsuit in black leather con zip a vista; donne come creature sfuggenti le cui silhouette sono incorniciate dallo zibellino, cambiano pelle e diventano regine voluttuose, cosi preziose da toccare il mitologico.

Le loro silhouette sono avviluppate dalle sfumature dark che, dal nero arrivano al blu scuro, ad amplificare il loro coté guerriero, e si fondono con la luminosità del rosa e del bianco, senza rinunciare alla forza dell’arancio flame, per un piglio assolutamente glamour.

I’m a warrior: la guerriera metropolitana di Vladimiro Gioia affronta la città e le sue sfide armata di femminilità e di bellezza, con un’attitudine sempre aggressiva ma assolutamente chic.