Il nuovo

concetto

di attualità

TamTamNews
SCOPRIMILANO
Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: FOCUS
Pubblicato 10 Giugno 2018
Stampa

Là dove c’è Berna, c‘è sempre qualcosa di autentico e genuino: nella capitale sull’Aar, nella regione di Berna e nell’Oberland bernese. Relax attivo, ore molto piacevoli e paesaggi di grande impatto emotivo. Nel complesso, nell’estate del 2018 sono molti gli aspetti promettenti che attendono di essere scoperti!

L’altitudine affascina, il piacere fa sognare.

A partire dalla stagione 2018, nella regione della Jungfrau la funivia che da Wengen porta sul Männli-chen dà definitivamente il titolo di eccellenza al «Royal Ride»: tramite una scala interna, il passeggero raggiunge un balcone all’aperto sovrastante la cabinovia e qui sperimenta il fascino del percorso all’aperto e il piacere della fresca aria di montagna.

Nel nuovo «Love-Igloo» nel Campground «Lazy Rancho» a Unterseen presso Interlaken, la vita a due diventa un «Glamping» (campeggio deluxe). Arredi di charme e una particolare cura dei dettagli fan-no dell’igloo in legno un posto da sogno da cui ammirare la straordinaria vista panoramica offerta dall’Eiger, dal Mönch e dalla Jungfrau.

Un’avventura con la(le) relativa(e) storia(e) lo offre il «FoodTrail» a Thun, porta d’accesso all’Oberland bernese. Ideale per gruppi o famiglie: mentre si va a zonzo per la città, si è chiamati a risolvere appassionanti indovinelli, la cui soluzione viene ricompensata da assaggi di specialità locali.

Lo sport entusiasma, il nuovo è una sfida.

Quest’estate la regione turistica di Gstaad garantisce ancora più divertimento con bike, inline-skate, skateboard e scooter. Grazie al «Pumppark» ora completamente asfaltato aumentano le nuove pos-sibilità di effettuare spettacolari ride e velocissimi fun su ruote.

Senza che i piedi si raffreddino, la sensazione che si prova andando sul «Summer Gemel» – un nuovo tipo di veicolo-slitta su ruote – è almeno tanto raffinato quanto lo è slittare in inverno. Dopo la partenza dal Männlichen, in estate si scivola a valle nel cuore dello straordinario panorama sovrastante Grindelwald.

In un fienile ristrutturato situato a Lenk, ora la «BoulderSchüür» attende gli amici dell’arrampicata provenienti da vicino e da lontano. La palestra d’arrampicata offre pareti di diversi gradi di difficoltà, dove anche i principianti possono trovarsi a proprio agio.

L’acqua unisce, la musica crea momenti di amicizia e felicità.

A nessuno manca il mare se un bagno nell’Aare è altrettanto rinfrescante. Ma questo fiume dalle acque di un intenso colore verde-blu serve agli abitanti di Berna e dintorni non solo per rinfrescarsi ma anche per provare in compagnia l’emozione di una «Aareböötle» (discesa in gommone dell’Aar), del surf sul fiume e dello Stand Up Paddel.

Il Lago di Oeschinen, situato a monte di Kandersteg, è un lago alpino dalle acque cristalline e nel con-tempo area naturalistica protetta e patrimonio naturale mondiale dell’UNESCO. Camminare lungo le sponde del lago, pescare e remare a quasi 1'600 m s.l.m. è un evento ricco di fascino e di splendide vedute. A chi piace l’acqua, ma ama l’atmosfera open-air, trova nel «Seaside Festival», che si svolge nella darsena del porto di Spiez, quello che cerca. Artisti di notevole bravura e favolose musiche si trovano anche al «Brienzersee Rockfestival» o ai Thunerseespiele con il musical degli ABBA «Mamma Mia».

L’arte festeggia il suo giubileo, il Museo Alpino risveglia struggenti ricordi.

In occasione del Giubileo dei 100 anni della Galleria d’Arte di Berna, un’opera d’arte praticabile – il Bar della Galleria d’Arte – sarà il punto d’incontro dell’estate. Un programma estremamente interes-sante e istituzioni e artisti regionali e internazionali arricchiranno l’anno del Giubileo. Non si tratta di una vera e propria esposizione d’arte ma piuttosto di idee e visioni personali quello che mette in mostra il Museo Alpino di Berna. L’esposizione «Belle Montagne» dimostra tra l’altro con 150 dipinti che le montagne si rispecchiano in modo del tutto diverso negli occhi di ogni singola persona.

Chi sa se le affascinanti vedute di Berna e dell’Oberland bernese si rispecchieranno quest’anno nei vostri occhi? In ogni caso potete lasciarvi tranquillamente abbagliare: le nuove scoperte e offerte sono veramente autentiche!

Seguici su ...