CHAPITEAU MENOTTI, MILANO È VIVA, DAL 23 AL 27 SETTEMBRE

0416

ROGOREDO/SANTA GIULIA/PORTO DI MARE

A cura di Teatro Menotti, Sunugal Associazione Socioculturale, Associazione Culturale QuattroAps, Elikya Onlus,VerdeFestival.

ROGOREDO SOTTOSOPRA

Chapiteau Menotti Piazza Tina Modotti
Santa Giulia – Rogoredo

Dal 23 settembre al 2 ottobre

Chapiteau Menotti è un luogo magico ed evocativo per un teatro del tempo presente. Un’immagine del passato che si trasforma per il futuro. Un segno concreto e simbolico del nostro fare e pensare teatro. Uno spazio aperto tutti i giorni e a tutte le ore per una Città senza Porte che prova a cancellare confini e pregiudizi.

 

23 SETTEMBRE

ORE 17:30

LA SFILATA. LA MAGIA DEGLI UNICORNI DANZANTI

Cavalieri sfilano sulla promenade Santa Giulia-Via Bruno Cassinari, a sorpresa dispiegano dai loro corpi delle sculture luminose di seta a forma di enormi unicorni, iniziando così una danza eterea ed elegante. Eseguono assoli, duetti e terzetti, con interazioni tenere e potenti in forme geometriche ed eleganti.  
Ingresso libero

 

ORE 19:00

HAVANA ACROBATIC ENSEMBLE

¡FIESTA! IL CUORE DELL’AMERICA LATINA 

ConHavana Acrobatic Ensemble

Scritto e diretto daAlejandro Plàcido 
ConNeoglysArzola Rodriguez, Humberto Javier Coureoneaux Alcántara, EdeniaHernández Ledesma, YorbanisMartínez Palmero, Eddy EnoideNapoles López, Sheila SuárezYero Scenografie Siegfried Preisner e Studiobazart

Light designer Andrea Escobar

Consulenza artisticaAlejandraDalmàs

¡Fiesta! è uno show di puro circo che fonde atmosfere latinoamericane e suggestioni pop, per un risultato sorprendente. Un turbinio di esercizi acrobatici in una serata ricca di emozioni e divertimento. Uno spettacolo acrobatico, così come acrobatiche sono le azioni che l’amore fa compiere all’uomo. Ispirandosi alle opere di Gabriel García Márquez, a partire dal capolavoro Cronaca di una morte annunciata, un gruppo di artisti cubani narra con il proprio corpo una storia che racchiude tutte le sfaccettature di questo sentimento, dalle più nobili alle più oscure.

Passione, rabbia, desiderio, tradimento, gelosia, vendetta e perdono. Il realismo magico del premio Nobel colombiano viene espresso con una varietà di tecniche circensi (salti a terra e con la corda, mano a mano, giocoleria, diabolo, ruota tedesca, altalena), ognuna delle quali rappresenta simbolicamente un passaggio della trama in un vero e proprio racconto per immagini.  
¡Fiesta! si fonda sulla commistione di suggestioni, forme artistiche e culture differenti, coniugando il virtuosismo fisico alla drammaturgia del circo contemporaneo.  

¡Fiesta! è un omaggio acrobatico in forma di prodezze ai chiaroscuri di un intero continente. Uno show sorprendente che restituisce il cuore dell’America Latina.  

Foto:23 e 24 settembre - Fiesta! Il cuore dell'America Latina - Google Drive

Prezzo € 15,00 
https://www.vivaticket.com/it/ticket/fiesta-amor/187737

ORE 21:30

OMAR PEDRINI

DAI TIMORIA AD OGGI 

Con Omar Pedrini, Simone Zoni, Davide Apollo 

Omar racconta, accompagnato dal suo trio elettroacustico (chitarre elettriche Simone Zoni, alla voce Davide Apollo) le canzoni dei Timoria, di cui era autore di testi e musiche, e le canzoni del suo percorso solista (5 album all’attivo) raccontando aneddoti, storie, ispirazioni, leggendo o recitando poesie e racconti. In queste occasioni spesso Omar Pedrini canta qualche cover dei suoi autori preferiti (Young, PFM, Lennon, Ciampi e tanti altri) in un concerto “senza scaletta” ogni volta diverso. 

Foto: 23 settembre - Omar Pedrini - Google Drive

Prezzo € 15,00 

https://www.vivaticket.com/it/ticket/dai-timoria-ad-oggi/187736

 

24 SETTEMBRE

ORE 19:00

I SACCHI DI SABBIA

SANDOKAN 
o la fine dell’Avventura 

da “Le Tigri di Mompracem” di Emilio Salgari 

Scrittura scenica Giovanni Guerrieri  
Con la collaborazione di Giulia Gallo e Giulia Solano 
Con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano, Rosa Maria Rizzi 
Tecnica Federico Polacci 
CostumiLuisa Pucci 
ProduzioneI Sacchi di Sabbia/Compagnia Lombardi-Tiezzi  
in collaborazione conTeatroSant’Andrea di Pisa, La Città del Teatro, Armunia Festival Costa degli Etruschi 
Con il sostegno diMic, Regione Toscana 

Il luogo in cui si svolge l’azione è una cucina: attorno ad un tavolo si raccolgono i quattro personaggi che, indossato il grembiule, iniziano a vivere le intricate gesta del pirata malese. Perno dell'azione è l'ortaggio, in tutte le sue declinazioni: carote-soldatini, sedani-foresta, pomodori rosso sangue, patate-bombe, prezzemolo ornamentale. E poi cucchiai di legno come spade, grattugie come cannoni, una bacinella piena d'acqua per il mare del Borneo, scottex per cannocchiali, e ancora sacchetti di carta, coltellini, tritatutto...Il racconto si affaccia alla mente degli spettatori, per poi esplodere con una frenesia folle che contagia.

 La cucina è casa di Sandokan, nave dei pirati, villa di Lord Guillonk, foresta malese, spiaggia di Mompracem. Fedele all’ideale di un ironico esotismo quotidiano (Salgari non si avventurò mai oltre l’Adriatico) lo spettacolo – attraverso la rifunzionalizzazione di semplici oggetti d’uso - è un elogio all’immaginazione, che rischia di naufragare nel blob superficiale dei nostri tempi e al tempo stesso una satira di costume. Piccoli uomini (noi) e i loro grandi sogni si scontrano in un gioco scenico buffo ed elementare. Chi avrà la meglio?  

Foto: 24 settembre - Sacchi di sabbia - Google Drive

Prezzo € 10,00 

https://www.vivaticket.com/it/ticket/sandokan-o-la-fine-dell-avventura/187746

 

ORE 21:30

HAVANA ACROBATIC ENSEMBLE

¡FIESTA! IL CUORE DELL’AMERICA LATINA 

ConHavana Acrobatic Ensemble

Scritto e diretto daAlejandro Plàcido 
ConNeoglysArzola Rodriguez, Humberto Javier Coureoneaux Alcántara, EdeniaHernández Ledesma, YorbanisMartínez Palmero, Eddy EnoideNapoles López, Sheila SuárezYero Scenografie Siegfried Preisner e Studiobazart

Light designer Andrea Escobar

Consulenza artisticaAlejandraDalmàs

¡Fiesta! è uno show di puro circo che fonde atmosfere latinoamericane e suggestioni pop, per un risultato sorprendente. Un turbinio di esercizi acrobatici in una serata ricca di emozioni e divertimento. Uno spettacolo acrobatico, così come acrobatiche sono le azioni che l’amore fa compiere all’uomo. Ispirandosi alle opere di Gabriel García Márquez, a partire dal capolavoro Cronaca di una morte annunciata, un gruppo di artisti cubani narra con il proprio corpo una storia che racchiude tutte le sfaccettature di questo sentimento, dalle più nobili alle più oscure.

Passione, rabbia, desiderio, tradimento, gelosia, vendetta e perdono. Il realismo magico del premio Nobel colombiano viene espresso con una varietà di tecniche circensi (salti a terra e con la corda, mano a mano, giocoleria, diabolo, ruota tedesca, altalena), ognuna delle quali rappresenta simbolicamente un passaggio della trama in un vero e proprio racconto per immagini.  
¡Fiesta! si fonda sulla commistione di suggestioni, forme artistiche e culture differenti, coniugando il virtuosismo fisico alla drammaturgia del circo contemporaneo.  

¡Fiesta! è un omaggio acrobatico in forma di prodezze ai chiaroscuri di un intero continente. Uno show sorprendente che restituisce il cuore dell’America Latina.  

Prezzo € 15,00 

https://www.vivaticket.com/it/ticket/fiesta-amor/187737

 

25 SETTEMBRE

ORE 17:30

I SACCHI DI SABBIA

7 CONTRO TEBE

Compagnia Lombardi-Tiezzi / I Sacchi di Sabbia
da Eschilo
Uno spettacolo de I Sacchi di Sabbia e Massimiliano Civica
ConGabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Iliano
ProduzioneCompagnia Lombardi-Tiezzi
In co-produzione con I Sacchi di Sabbia
Con il sostegno diMic, Regione Toscana

L’argomento è noto. Sui figli gemelli di Edipo, Eteocle e Polinice, grava il funesto destino del padre: i meschini - essendo gemelli e non potendo vantare un diritto certo sul trono - si accordarono per regnare a turno; Eteocle fu il primo, ma a Polinice non toccò mai: Eteocle, infatti, lo fece catturare e allontanare dalla città.

L’esilio forzato portò Polinice a stringere un patto d’alleanza con il Re degli Argivi per vendicarsi di Tebe e del fratello. La tragedia di Eschilo inizia qui, con l’esercito argivo alle porte di Tebe: per ciascuna delle 7 porte un guerriero terribile e un altrettanto terribile guardiano. Chi avrà la meglio?

Foto: 25 settembre - Sacchi di sabbia - Google Drive

Prezzo € 10,00 

https://www.vivaticket.com/it/ticket/7-contro-tebe/187740

 

ORE 21:30

TRATTORIA MENOTTI 

 

ProduzioneTieffe Teatro  
Ideato e diretto da Emilio Russo 
ConMarco Balbi, Enrico Ballardini, Paolo Bessegato, Gianna Coletti, Claudia 
Donadoni, Helena Hellwig, e “Musica da Rispostiglio” 
RegiaEmilio Russo 
CostumiPamela Aicardi 
 

Dopo il grande successo delle scorse stagioni, riapre la Trattoria Menotti a Rogoredo, con nuove storie, canzoni e ricordi.  

Ci son quattro dischi, due tanghi una polka, un’antica mazurka, due mosci foxtrot, e il twist non c’è nel trani a gogò. Si passa la sera scolando barbera. Nel valpolicella la vecchia zitella cerca l’amor nel trani a gogò… 

Con la sua grande ironia Giorgio Gaber ci ha regalato con questa “cartolina” un’immagine della Milano degli anni 60 alla quale vorremmo ispirarci per la nostra TRATTORIA MENOTTI, un salto in un passato che ci appartiene, anche se non scritto nelle antologie e nei libri di storia, tracce di una città che voleva cambiare, e quel cambiamento avveniva soprattutto nei luoghi di condivisione, scuole, fabbriche, università, ma anche, e forse soprattutto, nei locali dove si “tirava mattino”, tra un bicchiere, o molti bicchieri, di vino, un risotto e un uovo sodo, a cantare, raccontare, a parlare di politica, ma non di potere, semmai di contro potere. Luoghi dove la tolleranza non era una moda, ma una pratica di vita quotidiana. Palcoscenici minimi, che diventavano le “palestre” per una grande stagione di comici, musicisti e cantautori, ma anche pittori e poeti. Tavolate di puttane, intellettuali e giornalisti ognuno con i propri abiti da lavoro, mentre la notte si faceva giorno, con ancora la voglia di scambiarsi esperienze e giudizi sul mondo e forse tutti ad immaginare una vita e una città probabilmente molto distante da quella di oggi, o chissà.  

Foto: 25 e 26 settembre - Trattoria Menotti - Google Drive

Prezzo € 15,00 

https://www.vivaticket.com/it/ticket/trattoria-menotti/187747

 

26 SETTEMBRE

ORE 17:30

EL NIÑO DEL RETRETE

CARTOON TOYLETTE. DELIRIO DI UN CLOWN 

conNicolas Benincasa 

El Niño del Retrete esprime il bambino dentro. Invitando il pubblico nel suo mondo umoristico. Per scoprire uno spettacolo pieno di emozioni e giochi insoliti, interpretato da un personaggio delirante. 

Questo spettacolo viene presentato in un linguaggio che tutti comprendiamo o che almeno abbiamo compreso in un punto della nostra vita.  Nel suo spettacolo dal linguaggio universale, il NiñoRetrete lascia esprimere il bambino che porta dentro sé. Invitando il pubblico a entrare nel suo universo umoristico. Così si scopre uno spettacolo pieno di emozioni e di gioco dallo stile insolito, interpretato da un personaggio delirante. L’umorismo, le acrobazie, I numeri adeguati al ritmo della musica e la partecipazione del pubblico provocano 50 minuti di risate a crepapelle.  

Lo spettacolo “Cartoon Toylette” è stato rappresentato in numerosissimi festival internazionali: Spagna, Austria, Italia, Croazia, Portogallo, Brasile, Argentina, Francia, Perù, Olanda, Belgio, Finlandia, Polonia, Nuova Zelanda, Svizzera, Lussemburgo, Slovenia, Cile, Colombia, Russia, Finlandia e Cina. 

Foto:26 settembre - Cartoon Toylete - Google Drive

Prezzo € 10,00 

https://www.vivaticket.com/it/ticket/cartoon-toylette/187742

ORE 21:30

TRATTORIA MENOTTI 

 

ProduzioneTieffe Teatro  
Ideato e diretto da Emilio Russo 
ConMarco Balbi, Enrico Ballardini, Paolo Bessegato, Gianna Coletti, Claudia 
Donadoni, Helena Hellwig, e “Musica da Rispostiglio” 
RegiaEmilio Russo 
CostumiPamela Aicardi 
 

Dopo il grande successo delle scorse stagioni, riapre la Trattoria Menotti a Rogoredo, con nuove storie, canzoni e ricordi.  

Ci son quattro dischi, due tanghi una polka, un’antica mazurka, due mosci foxtrot, e il twist non c’è nel trani a gogò. Si passa la sera scolando barbera. Nel valpolicella la vecchia zitella cerca l’amor nel trani a gogò… 

Con la sua grande ironia Giorgio Gaber ci ha regalato con questa “cartolina” un’immagine della Milano degli anni 60 alla quale vorremmo ispirarci per la nostra TRATTORIA MENOTTI, un salto in un passato che ci appartiene, anche se non scritto nelle antologie e nei libri di storia, tracce di una città che voleva cambiare, e quel cambiamento avveniva soprattutto nei luoghi di condivisione, scuole, fabbriche, università, ma anche, e forse soprattutto, nei locali dove si “tirava mattino”, tra un bicchiere, o molti bicchieri, di vino, un risotto e un uovo sodo, a cantare, raccontare, a parlare di politica, ma non di potere, semmai di contro potere. Luoghi dove la tolleranza non era una moda, ma una pratica di vita quotidiana. Palcoscenici minimi, che diventavano le “palestre” per una grande stagione di comici, musicisti e cantautori, ma anche pittori e poeti. Tavolate di puttane, intellettuali e giornalisti ognuno con i propri abiti da lavoro, mentre la notte si faceva giorno, con ancora la voglia di scambiarsi esperienze e giudizi sul mondo e forse tutti ad immaginare una vita e una città probabilmente molto distante da quella di oggi, o chissà.  

 

Foto: 25 e 26 settembre - Trattoria Menotti - Google Drive

Prezzo € 15,00 

https://www.vivaticket.com/it/ticket/trattoria-menotti/187747

 

27 SETTEMBRE

ORE 19:00

LUCCHETTINO

 

LE IMPROBABILI DISAVVENTURE DI DUE ILLUSIONISTI COMICI 

Di e con Luca Regina e Tino Fimiani 

Lo spettacolo di magia sta per cominciare. La valigia e il cappello sono già in scena. Il pubblico entra. C’è proprio tutto, manca solo... il mago! Sarebbe un bel guaio se non fosse che le maschere di turno sono Luca e Tino, alias i Lucchettino, che salgono sul palco nel tentativo di salvare la serata e si ritrovano a improvvisare una sequenza di numeri di illusionismo che puntualmente finiranno per scatenare le risate del pubblico. Lucchettino Classic rinnova la tradizionale coppia di clown mischiando i generi, fondendo comicità e magia, commedia dell’arte e humor anglosassone, cabaret e arti circensi. Ogni gag presenta un numero di illusionismo riuscito e il suo spassoso ribaltamento. Riusciranno i nostri eroi a compiere la loro missione? Probabilmente no, ma il divertimento è assicurato! 

Foto: 27 settembre - Lucchettino Classic - Google Drive

Prezzo € 10,00

 https://www.vivaticket.com/it/ticket/lucchettino/187745

 

ORE 21:30

MUSICA DA RIPOSTIGLO

 

VIAGGIATORI 

Di e con Luca Pirozzi, Luca Giacomelli, Raffaele Toninelli e Emanuele Pellegrini 

 

Musica da Ripostiglio, perché da camera...ci sembrava eccessivo. Una realtà musicale nata dal ventennale sodalizio artistico di Luca Pirozzi e del chitarrista Luca Giacomelli, a cui si sono aggiunti successivamente Raffaele Toninelli al contrabbasso ed Emanuele Pellegrini alla batteria, tornano a teatro proponendo un concerto di canzoni originali e di classici italiani e internazionali. Uno spettacolo emozionante e originale, un atto unico in grado di coinvolgere un pubblico di tutte le età.  

 

Foto: 27 settembre - Musica da ripostiglio - Google Drive

Prezzo € 15,00

https://www.vivaticket.com/it/ticket/viaggiatori/188675

 

 

BIGLIETTERIA

I biglietti possono essere acquistati:

dalle ore 14 alle ore 18 presso

TEATRO MENOTTI

Via Ciro Menotti 11, Milano - tel. 0282873611 -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

un’ora prima degli spettacoli presso

CHAPITEAU in Piazza Tina Modotti – Santa Giulia – Rogoredo

Acquisti online

Con carta di credito su www.teatromenotti.org

facebooktwitterinsta

gloria

Il nuovo
concetto
di attualità

scopri