MARIASTELLA GELMINI LOTTA CONTRO IL BULLISMO IN RETE

 
 
 

Il cyberbullismo ha colpito ancora. A farne le spese, stavolta, un diciasettenne di Torino si è tolto la vita per colpa delle prese in giro sul web, ed è stato addirittura deriso al suo funerale. Una pagina davvero poco edificante in un’Italia che fatica ad evolversi culturalmente anche su queste cose. 

Tuona Mariastella Gelmini, ex ministro dell’Istruzione, che proprio in questo periodo sta cercando con tutte le sue forze, e grazie alla convergenza di un Parlamento compatto, di far approvare una legge che tuteli proprio le persone da quello che è un vero e proprio reato: le molestie psicologiche in rete.

 

<>.

Parole importanti che dimostrano come questa volta la politica, grazie alla Gelmini, si stia seriamente impegnando per risolvere una vera e propria piaga della nostra società.