AUSTRIA E SALISBURGHESE, RIAPERTURA AI TURISTI ESTERI CON LA REGOLA DELLE 3G

Fine del lockdown turistico per l’Austria e il Salisburghese, che annuncia la riapertura delle sue attrazioni ai viaggiatori stranieri così come l’intera Austria.

A partire dal 19 maggio, infatti, riaccoglie i turisti nel pieno rispetto delle normative anti Covid. Le attività turistico-alberghiere – oltre a cinema, teatri, palestre e piscine – sono riaperte al pubblico con delle restrizioni, applicando la regola delle 3G introdotta con la nuova ordinanza: Geimpft, ovvero tutti coloro che hanno completato l’intero ciclo di vaccinazioni contro il coronavirus; Genesen, ovvero tutti coloro che hanno contratto il Covid negli ultimi sei mesi e sono guariti e Getestet, ovvero coloro in possesso di un test anti Covid negativo. In particolare, i tamponi Pcr hanno una validità di 72 ore, mentre i tamponi antigenici una validità di 48 ore.

Per chi desidera entrare in Austria, e ai fini di garantire la sicurezza della popolazione e dei turisti, è fondamentale munirsi del documento Pre-Travel Clearance, scaricabile online: https://entry.ptc.gv.at/en.html.

Continuerà a essere in vigore l’obbligo della distanza di sicurezza di 2 metri, sia in spazi aperti sia in spazi chiusi, a eccezione dei luoghi dove sono assegnati posti, come nel caso dei ristoranti, dove sarà possibile togliere la mascherina non appena ci si siede. Per quanto riguarda ristorantialberghi e strutture ricettive vige la Regola 3G e l’uso della mascherina FFP2 al chiuso. Inoltre, per garantire una maggiore sicurezza l’Austria offre ai dipendenti di alberghi e ristoranti il test “Ospitalità sicura”, grazie al quale sarà possibile sottoporsi una volta a settimana a un test anti Covid.

All’interno dei negozi, invece, non è richiesta la certificazione 3G a eccezione di tutti quei luoghi dove non è possibile rispettare le distanze di sicurezza, come per esempio il parrucchiere. Riaprono al pubblico anche i musei che seguono le medesime indicazioni dei negozi.

Un’altra importante novità riguarda il coprifuoco annullato in tutto il Paese. I turisti, quindi, possono scoprire  il Salisburghese anche di notte e in particolare Salisburgo, la città che ha dato i natali al grande compositore Wolfgang Amadeus Mozart nonché patrimonio Unesco. Per quanto riguarda però eventi, ristoranti e bar, continua a esistere il coprifuoco fino alle 22.