FATTORIA DELLA TALOSA E LE MERAVIGLIE NASCOSTE TRA LE COLLINE DI MONTEPULCIANO: LA STAGIONE ENOTURISTICA È UN VIAGGIO NEL GUSTO E NELLA STORIA

La Cantina Storica dell’azienda è una perla di età rinascimentale,

nel cuore di Montepulciano tra tombe etrusche e fossili del Pliocene.

Villa Talosa offre un relax da sogno tra colline e filari

 

Fattoria della Talosa è un universo da scoprire. L’azienda vitivinicola guidata da Edoardo Mottini Jacorossi e dalla sua famiglia propone esperienze di soggiorno entusiasmanti e insolite, tra sentieri che si perdono nella campagna e percorsi lungo i cammini della storia, con il Vino Nobile fedele compagno di viaggio di turisti e visitatori, che arrivano per conoscere uno dei territori più affascinanti del Paese, la Toscana e Montepulciano.

 

“Montepulciano vanta un patrimonio storico, artistico ed enologico incredibile – commenta Edoardo Mottini Jacorossi, CEO di Fattoria della Talosa –. Dalle remote origini etrusche e romane allo sviluppo medievale fino alla fioritura rinascimentale, passeggiare per le vie della città equivale a perdersi in un museo a cielo aperto. La storia di Montepulciano si incrocia con la storia dell’enologia del nostro Paese perché non dimentichiamo che il Vino Nobile di Montepulciano DOCG è il primo vino italiano ad aver ottenuto la Denominazione di Origine Controllata e Garantita. Visitare Fattoria della Talosa oggi vuol dire intraprendere un viaggio non solo nella cultura enologica e gastronomica d’Italia, ma scoprire un passato di cui siamo orgogliosi: la nostra Cantina Storica racchiude il senso del tempo, le nostre vigne si snodano lungo colline e sentieri antichi, fonti termali e set cinematografici, e il nostro vino è un meraviglioso ristoro che accompagna i winelovers in esperienze degustative e di soggiorno di alto livello”.

 

La Cantina Storica

La Cantina Storica di Fattoria della Talosa è un cammino nel tempo che inizia nei sotterranei di Palazzo Tarugi e Palazzo Sinatti, di fronte alla Cattedrale di Santa Maria Assunta, nel cuore di Montepulciano.

 

Le gallerie, le nicchie e le volte, a 60 metri sotto terra, rendono la Cantina un luogo suggestivo, dove oggi riposano le grandi botti di rovere per l’affinamento del Vino Nobile.

Un luogo antico, un tempo rifugio contro i bombardamenti nella Seconda Guerra Mondiale, che un meticoloso lavoro di restauro, durato oltre due anni e condotto in sinergia con le Belle Arti, ha riportato alla luce. Oggi la Cantina è il locus amoenus ideale per le degustazioni e per conoscere le tecniche di produzione enologica di Talosa.

 

Chi alza lo sguardo verso le volte della Cantina riconosce i resti fossili di conchiglie che risalgono al Pliocene, quando Montepulciano era sommersa dal mare, mentre chi si avventura, scalino dopo scalino, sempre più giù nel cuore della Cantina, arriva fino all’ingresso di una tomba etrusca del VI sec. A.C., perfettamente conservata.

 

Prossimamente una nuova sala verrà aperta al pubblico, così da rendere ancora più suggestiva l’offerta enoturistica: i delicati lavori di recupero, tra grotte di tufo e resti fossili, hanno svelato un suggestivo spazio che Talosa presto condividerà con i visitatori.

 

“Vogliamo proporre ai wine lovers un percorso esperienziale sempre più di alto profilo, che li accompagni alla scoperta del vino di questo territorio e di quei luoghi che hanno reso il Vino Nobile di Montepulciano un punto di riferimento enologico per il nostro Paese” commenta Edoardo Mottini Jacorossi.

 

Villa Talosa

Il sacro e il profano. La Cantina Storica con la sua aurea sacrale e una magnifica Villa per godersi la pace di Montepulciano immersi nei vigneti dell’azienda.

 

Villa Talosa è una residenza di lusso, che offre una magnifica vista sulla vallata e sul borgo. A due chilometri dal centro di Montepulciano, da poco ristrutturata in un luogo di silenzio e relax, la Villa vanta una suggestiva piscina panoramica, vasca di idromassaggio e propone alloggi spaziosi finemente arredati per un massimo di 8 ospiti.

 

In esclusiva per loro, Fattoria di Talosa propone un percorso guidato che porterà i winelovers a scoprire l’affascinante viaggio che bisogna compiere per arrivare alla creazione di una bottiglia di “Vino Nobile Fattoria Talosa”,  degustando alcune delle etichette iconiche dell’azienda: il Rosso di Montepulciano Doc, il Nobile di Montepulciano “Alboreto” Docg, il  Nobile di Montepulciano Riserva Docg, il Nobile di Montepulciano “Filai Lunghi” Docg o IGT “Pietrose” Super Tuscan.