CROSTATA VALLESANA DI ALBICOCCHE

La regina del Vallese, la fuoriclasse dei frutti, è lei: l’albicocca. Cresce circondata dalle montagne ma, grazie al clima particolarmente mite di queste regione, è impregnata di sole. Grazie alla sua pelle vellutata, alla polpa tenera, dolce e acidula, è il frutto estivo per eccellenza. Meravigliosa da mangiare al naturale ma non solo: i buongustai possono gustarla in mille maniere, come torta o crostata, trasformata in marmellata, succo, sorbetto, cotta in padella o servita come tartare o sotto forma di carpaccio. Il Vallese è terra di elezione per l’abicocca, al punto che il 95% della produzione svizzera proviene da qui. Nella valle del Rodano, tra Sierre e Vernayaz, sono 704 gli ettari coltivati ad albicocco, di cui 136 dedicati all’antica varietà Luizet, particolarmente succosa e profumata, utilizzata per la produzione della celebre acquavite di albicocca Abricotine del Vallese DOP.
A Saxon per 3 giorni si festeggia la star del frutteto vallesano, con un grande mercato, attività per grandi e piccini, concerti e passeggiate gourmet nei frutteti.

Ricco di vitamina A e acido linoleico, in Vallese il nocciolo dell’albicocca viene utilizzato per produrre un olio dalle proprietà rigeneranti e nutritive per la pelle: idrata, rende l’epidermide liscia e tonica e riduce le rughe. L'olio di albicocca viene impiegato per curare le cicatrici e trattare le pelli secche e irritate ed è ideale per i massaggi lenitivi. Senza dimenticare che l’albicocca è ricca di betacarotene, antiossidante particolarmente utile nel periodo estivo, visto che protegge la pelle dalle aggressioni dell’aria e del sole e aumenta le difese naturali del corpo.

La ricetta:

Ingredienti per 4 persone
·       1 pasta frolla spianata rotonda, 26 cm di diametro
·       60 g di mandorle tritate
·       600 - 800 g di albicocche marchio Vallese tagliate a metà 
·       3 uova
·       50 g di zucchero
·       3 dl di panna
·       1 bustina di vaniglia in polvere
·       60 g di glassa di albicocche
·       50 g di mandorle a scaglie
 

Preparazione (20 min. più 40 min. di cottura)

  1. Ungere bene la teglia, adagiarvi la sfoglia e bucherellarla con una forchetta. Cospargere le mandorle tritate sulla superficie, mettere in frigorifero per 30 minuti.
    2.     Preriscaldare il forno a 190°C.
    3.     Distribuire le albicocche tagliate a metà sul fondo e inserire la teglia nel ripiano inferiore del forno preriscaldato. Far cuocere per 20 minuti a 190°C. 
    4.     Preparare una crema mescolando uova, zucchero, panna e vaniglia e versarla sulla crostata. Far cuocere per altri 20 minuti. Riscaldare la glassa di albicocche e cospargerla sulla crostata. Guarnire con le mandorle a scaglie