ARACINI ALLA SICILIANA

Ecco la ricetta di un gustosissimo piatto che può essere mangiato come antipasto o piatto unico.

INGREDIENTI PER 10 PEZZI

Per il riso:
500 gr di riso carnaroli
100 gr burro
2 bustine di zafferano
1 cipolla piccola

Per il ragù:
200 gr di carne macinata di maiale
100 gr di carne macinata di bovino
1 cipolla piccola
1 carota piccola
un pezzo di sedano
un paio di foglie di alloro
3 chiodi di garofano
3 cucchiai di olio extravergine
250 ml di passata di pomodoro densa
100 gr di piselli
1/2 bicchiere di vino bianco
sale qb
100 gr di caciocavallo a cubetti

Per la panatura:
farina 00 (una decina di cucchiai)
acqua qb
pangrattatato

PROCEDIMENTO
Bollire il riso in acqua e sale, scolare al dente e mantecare in pentola con burro e zafferano. Trasferirlo su una teglia finché non si raffredda.

Soffriggere cipolla, sedano e carota tritati finemente, aggiungere le carni macinate e sfumare con il vino. Una volta asciutto, versate passata di pomodoro, alloro e chiodi di garofano. Portare a ebollizione, per poi lasciar cuocere a fuoco lento per un’oretta. Togliere il coperchio e lasciare asciugare, affinché il ragù risulti denso. Aggiungere i piselli e cuocere ancora per un quarto d’ora. Eliminate alloro e chiodi si garofano. Lasciate raffreddare.

Prendere un pugno di riso, scavarlo con l’altra mano formando l’involucro per il ripieno. Adagiare due cucchiai di ragù e un pezzetto di caciocavallo. Aggiungere sopra un cucchiaio di riso e modellare l’arancina con le mani.

Aggiungere in una ciotola farina e acqua per creare una pastella densa. Immergervi l’arancina, per poi passarla nel pangrattato, aggiustandone la forma.

Friggerle in olio bollente fino a doratura e scolarle su carta assorbente.

Servire le arancine ben calde.