CAMIGLIATELLO SILANO FATTORIA DIDATTICA BIÒ, AZIENDA AGRICOLA CON CUCINA CASALINGA


 

A Cosenza cose da fare e posti da visitare ce ne sono tantissimi: itinerari naturalistici, gastronomici, culturali e artistici, insomma una località che consente una vacanza a 360 gradi. Non manca davvero nulla.

Ovviamente in un solo viaggio non è possibile scoprirne tutte le peculiarità, ma una cosa che vi consiglio vivamente, è dedicare una giornata alla scoperta della Sila Grande, il polmone verde d’Italia, per vivere una straordinaria esperienza a contatto con la natura. Una natura seducente in uno dei luoghi più belli che io abbia mai visto: la riserva biogenetica dei Giganti di Fallistro, bene del FAI da giugno 2016, con alberi grandiosi e secolari, autentici “monumenti naturali” che, alla vista, suscitano grande meraviglia e ammirazione, quando non è la commozione a far capolino, piantati nel 1600 dalla famiglia dei Baroni Mollo, proprietari del Casino adiacente al bosco. In prevalenza pini larici dal fusto colonnare,  con un’ampia chioma irregolare e una ramificazione espansa, che raggiungono un’altezza di 45 metri ed arrivano addirittura ad un diametro di base di circa 2 metri, dei veri e propri giganti di circa 350 anni d’età ai quali fanno da cornice meli selvatici, faggi, castagni, pioppi tremuli,vegetazione spontanea, arbusti ed erbe officinali.

Ma come sempre non ci facciamo mancare niente e quindi, anche se l’itinerario è tipicamente naturalistico non si rinuncia alla buona cucina locale. Basta fermarsi alla Fattoria Didattica Biò, in Contrada S. Maria Lagarò, a soli 3 km da Camigliatello Silano, la più nota località turistica montana della Calabria, capace di regalare, tra bellezza della natura e strutture funzionali, un'ottima vacanza sia invernale sia estiva. È questo sicuramente il posto giusto per un pranzo nella migliore tradizione silana. Un pasto che si farà ricordare: caciocavallo, butirri e ricotte sia fresche sia stagionate, pasta fresca fatta a mano, assolutamente da provare i tonnarelli al maialino nero di Calabria (pasta fatta in casa – tipo bucatino lungo chiuso – con straccetti di maialino nero di Calabria rosolati in padella con verdure insieme al pomodoro fresco; grigliate; tagliate di manzo; braciole di maiale; carpaccio di Podolica, fettine sottili aromatizzate con olio, salsa di noci, prezzemolo, sale e pepe; verdure di stagione, contorni tipici come le patate ‘mpacchiuse al guanciale di suino nero di Calabria, e tante altre proposte che variano con la stagione, perchè qui tutto il menu è a Km 0. E per finire in dolcezza, oltre alla frutta fresca di stagione sia dalla Sila sia da Rossano, sedi di questa splendida realtà, fatevi deliziare dal cannolo alla Biò, cannolo farcito con la ricotta fresca di produzione propria. E prima di lasciare la Fattoria........ shopping gastronomico che farà la gioia degli amici ai quali i prodotti verranno regalati al rientro in città.

L'Agriturismo è anche Fattoria Didattica e organizza varie attività, tra queste se siete in zona a gennaio o giugno, imperdibile la transumanza, una tradizione millenaria che svela antiche usanze quasi scomparse, ma che hanno dentro tutta la meraviglia e la vera essenza del territorio.

 

Agriturismo Fattoria Biò

Contrada Santa Maria Lagarò

87 052 Camignatello Silano (CS)

Negozio Rossano: 0983 29 07 46

Mario: +39 368 76 29 105

Saverio: +39 335 67 26 576

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.fattoriabio.it

{gallery}soste/CAMIGLIATELLO{/gallery}

facebooktwitterinsta

gloria

Il nuovo
concetto
di attualità

scopri