MILANO. IL TEATRO CARCANO PER LA GIORNATA MONDIALE DEL TEATRO TUTTO IL MONDO È UN PALCOSCENICO: TRE SABATI CON WILLIAM SHAKESPEARE (E UN ATTORE-MATTATORE)

27 marzo 2021, Giornata Mondiale del Teatro. Quanti di noi operatori del settore un anno fa avrebbero scommesso in un festeggiamento a sale almeno parzialmente riaperte? Forse più d’uno. E invece ci ritroviamo, dodici mesi dopo, a contare contagi e decessi, davanti a noi la speranza ancora nebulosa della vaccinazione di massa e del conseguente ritorno a una parvenza di normalità.

Scoraggiati dall’estenuante altalena di speranze e delusioni che hanno segnato le nostre vite mese dopo mese, siamo ancora nostro malgrado costretti ad agire secondo modalità che snaturano il nostro lavoro, uno ‘sport di contatto’ che si nutre di presenza fisica, confronto, condivisione.

Facendo, come tutti, di necessità virtù, il Teatro Carcano di Milano darà comunque volentieri il proprio contributo alla Giornata del Teatro offrendo per tre sabati consecutivi, a partire appunto dal 27 marzo alle ore 21:00, la visione gratuita online di tre spettacoli già programmati con grande successo nel recente passato.

 

L’insolita, avvincente trilogia shakespeariana in versione ‘one-man show formata da RICCARDO III (online dal27 marzo), OTELLO (online dal 3 aprile), IL MERCANTE DI VENEZIA (online dal 10 aprile) è nata dall’esperienza del progetto Tournée da bar portato avanti da TDB Impresa sociale, giovane e pluripremiata impresa culturale milanese creata e capeggiata dall’attore Davide Lorenzo Palla, che ha introdotto i capolavori del Bardo in luoghi inconsueti e informali come i bar e i locali di Milano e tutta Italia.

Una collaborazione, quella tra il Teatro Carcano e Tournée da bar, che, al di là della semplice ospitalità in cartellone, ha coinvolto il teatro a livello produttivo a partire da OTELLO, allestito nella stagione 2016/17.

Nelle due stagioni seguenti il pubblico ha potuto applaudire anche IL MERCANTE DI VENEZIA e RICCARDO III: tre pesi massimi della storia del teatro affidati alle doti attoriali del camaleontico e trascinatore Palla, coadiuvato dagli storici sodali Riccardo Mallus, che firma le regie, e Tiziano Cannas Aghedu, prezioso polistrumentista che commenta dal vivo le vicende in scena.

 

Palla, unico attore-mattatore, è al centro dei tre diversi affreschi storici nei quali agiscono i personaggi shakespeariani. Sarà interessante per chi seguirà gli spettacoli apprezzare l’evoluzione drammaturgico-registico-interpretativa in cui si sviluppa la trilogia, dal racconto di OTELLO in modalità cantastorie da bar, alla sapiente alternanza dei registri comico e drammatico del MERCANTE DI VENEZIA, alle atmosfere cupe, post-apocalittiche di RICCARDO III.

 

In attesa del trittico shakespeariano, l’attività online del Teatro Carcano prosegue con due appassionanti cicli di incontri, in continuità con scelte già operate con grande soddisfazione negli ultimi anni:

 

CONTROCORRENTE, tre avvincenti “assaggi” degli history telling di e con Paolo Colombo inseriti nella “stagione che non c’è” 2020/2021, imperniati su vicende e personaggi dimenticati e poco raccontati che, attraverso l’esercizio di un convinto e sofferto anticonformismo, hanno cambiato la Storia (15 marzo, 29 marzo, 12 aprile);

 

LA PRESA DEL POTERE, il nuovo ciclo delle Lezioni di Storia coprodotto da Editori Laterza e Fondazione Musica per Roma: dieci appuntamenti in streaming registrati in dieci importanti teatri italiani - tra cui il Teatro Carcano, che ha fatto da apripista - in cui si ripercorrono i momenti decisivi della presa del potere nelle epoche e latitudini più diverse (7 marzo - 16 maggio).

 

 

TUTTO IL MONDO È UN PALCOSCENICO: TRE SABATI CON WILLIAM SHAKESPEARE

 (E UN ATTORE-MATTATORE)

Sul canale youtube del Teatro Carcano a partire da sabato 27 marzo alle ore 21:00.

Ciascuno spettacolo sarà disponibile gratuitamente per una settimana.

Sabato 27 marzo 2021 ore 21:00

RICCARDO III

da William Shakespeare

Con Davide Lorenzo Palla

Regia Riccardo Mallus

Musiche Tiziano Cannas Aghedu
Scenografia Guido Buganza

Luci Salvo Manganaro
Con la partecipazione audio di Grazia Migneco

Aiuto regia Riccardo Tabilio

Un ringraziamento particolare a Monica Pariante

Progetto artistico Tournée da Bar

Produzione Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano

Davide Lorenzo Palla veste i panni di uno dei cattivi per eccellenza della produzione del Bardo, la cui vicenda è qui calata in un’estetica contemporanea, connotata da elementi post-industriali e urbani che creano una cornice visiva in cui narrazione e musica hanno campo libero. Siamo nel 3300, il mondo è alla deriva, l’ordine sociale è collassato, l’unica regola è la sopravvivenza. Ma c’è qualcosa che, inaspettata, resiste: il Teatro. Contro tutto e tutti, i teatranti continuano a riunire persone per raccontare le grandi storie del passato, ed in un mondo in guerra la storia preferita è quella del mostro per antonomasia: Riccardo III. La narrazione, oltre a seguire le vicissitudini che portano Riccardo a diventare re, apre squarci nel suo cupo passato, in cui la sua stessa madre rappresenta in realtà un oscuro fantasma che non ne ha mai accettato la deformità fisica. Il mattatore/narratore disegna uno spettacolo futuristico, in cui tra suggestioni musicali elettroniche, robot malfunzionanti e atmosfere post-apocalittiche il pubblico del futuro tenta di influenzare la vicenda rappresentata sul palcoscenico, scagliandosi contro il protagonista o difendendone le azioni, in un crescendo parossistico di intrighi e assassinii che sfocia nella grande battaglia finale.

Sabato 3 aprile 2021 ore 21:00

OTELLO

di William Shakespeare

Uno spettacolo di e con Davide Lorenzo Palla

Musiche e direzione musicale dal vivo Tiziano Cannas Aghedu

Con la partecipazione straordinaria degli Ottavo Richter:

Luciano Macchia -trombone Raffaele Kohler - tromba Domenico Mamone - sax

Traduzione e adattamento Davide Lorenzo Palla

Regia Riccardo Mallus

Produzione Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano|Ecate Cultura

Tutti conoscono per sentito dire il geloso Otello, ma forse non tutti possono dire di conoscere veramente la storia del grande combattente moro che, dopo essere stato circuito dal diabolico Iago, arriva ad impazzire di gelosia e ad uccidere la moglie che tanto amava. Come è potuto succedere? È proprio questa la domanda da cui parte questo Otello per cantastorie contemporaneo. Con il solo ausilio delle musiche dal vivo di Tiziano Cannas Aghedu e degli Ottavo Richter   e di pochi elementi di scena, Davide Lorenzo Palla evoca luoghi, suoni, atmosfere e personaggi in un omaggio al genio di Shakespeare all’insegna della fantasia e della semplicità.

Sabato 10 aprile 2021 ore 21:00

IL MERCANTE DI VENEZIA

da William Shakespeare

Con Davide Lorenzo Palla

Con gli affettuosi consigli diMoni Ovadia

Musiche e accompagnamento dal vivo Tiziano Cannas Aghedu

Scenografia Guido Buganza

Luci Salvo Manganaro

Costumi Anna Coluccia

Progetto artistico Tournée da Bar

Regia Riccardo Mallus

Produzione Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano

Spettacolo inserito nel programma di NEXT-Laboratorio delle idee 2017/18

Davide Lorenzo Palla fa sua la vicenda di uno dei personaggi più famosi della storia del teatro: Shylock, l’ebreo più famoso di Venezia, che da potenziale carnefice diventa vittima di se stesso e di una giustizia che si beffa di lui. Lo spettacolo alterna soggettive di diversi personaggi, principali e secondari, nobili e popolani, che prendono vita nell’immaginazione del pubblico grazie alla narrazione, al coinvolgimento diretto degli spettatori, alla musica dal vivo e alla recitazione di alcuni brani shakespeariani.

Un’alternanza continua tra comico e drammatico in cui la fantasia degli spettatori vola libera nella Venezia del ‘500 andando alla ricerca della risposta alla domanda che infiamma e dà luce a questo capolavoro: Shylock ha torto o ragione?