Il nuovo

concetto

di attualità

Archivio 2011

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Sport
Pubblicato 01 Maggio 2011
Stampa

Dal fresco argento mondiale su Pista di Montichiari (Bs) all'Australia, con lo sguardo puntato al Mondiale in Danimarca di meta' settembre. Inizia da Sydney, sede della prima prova di Coppa del Mondo di Paracycling, la nuova stagione su strada di Fabrizio Macchi, lultima prima dellanno olimpico. Due mesi intensi (maggio e giugno) che vedranno il ciclista varesino impegnato in una serie di gare internazionali, tra cui le tappe di Coppa del Mondo e di Coppa Europa e i Campionati Italiani di meta' giugno. Settembre sara' invece il mese del Mondiale su strada di Roskilde (Dan) in programma dal 9 all11, dove lobiettivo e' vincere per il terzo anno consecutivo il titolo iridato nella prova a cronometro. Con il ricordo ancora vivo dellargento conquistato al Velodromo di Montichiari, Fabrizio vive questo inizio di stagione con estrema serenita': Dopo aver vinto il Mondiale di Bogogno nel 2009, quello in Canada lo scorso anno e largento su pista a marzo, posso allenarmi senza affanno e con grande tranquillit஠Non sento nessuna ansia da qualificazione visto che ho gi࠳trappato il pass olimpico per Londra. E come se la strada fosse tutta in discesa, ed il pensiero vola veloce alla prova a cronometro delle Paralimpiadi dellanno prossimo e a quella medaglia doro che ancora mi manca. Mi impegnero' comunque al massimo nel corso della stagione e al mondiale in Danimarca non mi tirero' certo indietro. Il fenicottero di Bobbiate partirࠤomani dall'aeroporto di Malpensa, assieme alla nazionale azzurra, alla volta di Sydney. La prova a cronometro e' in programma mercoledi' 4 maggio (dalle 13.00 alle 17.00 orario locale australiano) su una distanza di 24,8 chilometri. La prova in linea 蠩nvece in programma venerdi' mattina e i chilometri da percorrere saranno 54.