Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Solidarietà
Pubblicato 28 Marzo 2017
Stampa

Domenica 2 aprile Dianova correrà con più di 50 staffette formate da utenti, equipe terapeutiche,collaboratori, amici e dipendenti di aziende sostenitrici.

 

Le t-shirt orange fluo di Dianova non passeranno certo inosservate domenica 2 aprile. 

“Ritrovare la strada giusta e tagliare il traguardo di una nuova vita” è il claim della  Onlus giuridicamente riconosciuta, che dal 1984 è attiva nello sviluppo di  programmi e progetti innovativi negli ambiti della prevenzione e del trattamento delle tossicodipendenze, dell’educazione, della gioventù e nelle aree di sviluppo sociocomunitario.

Per il terzo anno consecutivo, Dianova prenderà parte alla Milano Marathon con l’

entusiasmo di colorare le strade del capoluogo meneghino.

La Milano Marathon rappresenta per Dianova un grande momento di sport, aggregazione e solidarietà, soprattutto per i suoi utenti, ai quali viene data un’opportunità unica per confrontarsi con tutti gli altri partecipanti e ritrovare la naturalezza delle loro emozioni, come lasciarsi alle spalle dubbi e timori e sfrecciare liberi fino alla fine della loro frazione.

L’Edizione 2017 si presenta con numeri molto promettenti: 6.309 iscritti alla maratona e 12.000 partecipanti alla Relay, la corsa benefica basata sul meccanismo della staffetta a cui sono iscritte ben 105 onlus, tra cui anche Dianova, che, tramite l’adesione al Charity Program, correrà per realizzare il progetto “Laboratori in Comunità: percorsi per nuove opportunità”, il cui obiettivo è l’allestimento e il miglioramento degli spazi della Comunità di Garbagnate Milanese (Mi) da dedicare allo svolgimento di attività formative e sportive (ciclofficina, falegnameria, informatica, attività scolastiche, cineforum, palestra) per il reinserimento sociale degli utenti.

Grandi numeri anche per Dianova: circa 50 staffette e più di 200 runner.

7 le staffette interamente composte da utenti, equipe, collaboratori e amici di Dianova, tra cui 1 team del centro educativo per minori (il gruppo appartamento “La Villa”), 1 team della Comunità di Palombara Sabina (Rm), 1 team della Comunità di Ortacesus (Ca) e 3 team della Comunità di Garbagnate Milanese. Grazie all’esperienza maturata e al suo innovativo approccio educativo, Dianova, negli anni, ha sviluppato programmi di prevenzione e di coesione sociale, in collaborazione con i servizi pubblici e le reti del terzo settore.

Anche quest’anno testimonial ufficiali di Dianova alla Milano Marathon i campioni olimpici Jury Chechi e Antonio Rossi. Quest’ultimo, Assessore allo Sport di Regione Lombardia, ha ribadito il suo sostegno nei confronti dell’Associazione nel corso della conferenza stampa di presentazione della Milano Marathon svoltasi presso il Comune di Milano giovedì 23 marzo. Rossi, per l’occasione, ha inoltre presentato la t-shirt ufficiale con cui correranno i team di Dianova,che è stata inoltre citata nel corso del suo intervento da Andrea Trabuio, Responsabile Mass Events di RCS Sport e Direttore di Milano Marathon.

Dianova, per concludere, ringrazia di cuore tutte le aziende sostenitrici e i partner che hanno reso possibile questa partecipazione alla Milano Marathon 2017: Snam, Bayer, Mitsubishi Electric, UBI Banca, Ferriera Alto Milanese, Gruppo Tecnocasa Area Milano, Banca BCC Barlassina, Cargeas Assicurazioni, Dr. Vintani - Farmacia Alla Madonna, Studio Dentistico Dr. Claudio Bricca, Dott. Paraggio Amedeo Commercialista e Farmacia San Giovanni – Rho.

Un bell’esempio di come ancora oggi esistano realtà e persone dalla spiccata responsabilità sociale che si dedicano al prossimo con grande generosità e nobiltà d’animo, e che come Dianova credono fortemente che sia possibile recuperare chi si è “perso per strada”.

Seguici su ...