Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Enogastronomia
Pubblicato 03 Dicembre 2017
Stampa

 

Argento per l’etichetta dell’azienda Maremmana selezionata tra oltre 142 campioni in concorso

Una competizione di eccellenze quella che si è svolta il 27 e 28 ottobre a Monti, in Gallura, patria del Vermentino, vitigno tra i più famosi del made in Italy. Organizzata da APS, Promo Eventi e ufficialmente autorizzata dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali della Repubblica Italiana d’intesa con l’Agenzia Regionale Laore e il consorzio del Vermentino di Gallura SOCG, ha visto la partecipazione di Lazio, Liguria, Puglia Sardegna, Umbria e Toscana con ben 142 campioni in concorso.

Importante la giuria, composta da 15 esperti del settore tra enologi, giornalisti nazionali e internazionali e rappresentanti di AIS, ASPI, EPULAE, FIS e ONAV, suddivisi in tre commissioni d’assaggio. Una selezione che non deve essere stata facile per i giurati ma che ha portato alla ribalta le migliori etichette del Vermentino prodotte nel nostro Paese.

In concorso anche il Lucumone di Fattoria Mantellassi che, si è aggiudicato una delle 20 medaglie d’argento assegnate, dimostrando ancora una volta quella professionalità e quell’impegno verso la qualità che da sempre contraddistingue la sua produzione.

Il Vermentino di Fattoria Mantellassi nasce dall’omonimo vitigno in purezza, nella zona collinare della Maremma Toscana, su un terreno tufaceo calcareo. La sua vinificazione avviene attraverso una pressatura soffice e una fermentazione a temperatura controllata in piccole vasche. Due mesi di affinamento ed è pronto per essere imbottigliato giovane, per mantenere tutta la sua freschezza e il suo profumo.

Originaria di Magliano in Toscana, Fattoria Mantellassi ha voluto rendere omaggio con questo vino alla terra di maremma e in particolare alla città di Heba, testimonianza importante della civiltà etrusca e dei suoi re: i Lucumoni.

Un riconoscimento importante questo in terra di Sardegna che, come ha evidenziato il Presidente Pierpaolo Lorieri, ha raggiunto un numero di partecipanti davvero ragguardevole.

Una citazione particolare va fatta anche per quanto riguarda la sede del concorso, l’Enoforum, una struttura dedicata alla promozione del vino e, in particolare, dello stesso Vermentino.

“Un modo di far conoscere la bontà di questo vitigno a un numero sempre maggiore di consumatori ma, soprattutto, di far conoscere la bontà che acquisisce nei nostri territori” ha detto il sindaco di Monti Emanuele Mutzu, “una grande opportunità per la Sardegna e per la Gallura”.

Ma non solo. Infatti l’evento ha avuto una rilevante divulgazione mediatica sia nazionale sia internazionale.

La cerimonia di premiazione avverrà il 18 aprile 2018 all’interno della 52.a edizione del Vinitaly, a Verona.

www.fattoriamantellassi.it