Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Cultura Spettacoli Locali
Pubblicato 15 Febbraio 2018
Stampa

È arrivato il Broncio, tratto dall’omonima serie inglese degli anni settanta, è una favola animata per tutta la famiglia, ricca di avventura, colori e personaggi stravaganti.

 

In un regno incantato dove tutto era perfetto e tutti erano felici, Terry e l’ingenua principessa Alba, dovranno affrontare il mago brontolone Broncio che ha lanciato un incantesimo rendendo tutti tristi e sconsolati.

I nostri protagonisti, durante il loro viaggio avventuroso attraverso il paese, non solo incontreranno strane creature, draghi volanti, alberi che camminano e palloncini parlanti, ma con un pizzico d’ironia, avranno anche la possibilità di scoprire la loro vera forza interiore, imparando a credere in loro stessi.

 

È arrivato il Broncio è prodotto da Anima Estudios, il più grande e importante studio di animazione dell’America Latina, e Prime Focus World al quale si devono la realizzazione degli effetti speciali in film come La Bella e la Bestia, Kong: Skull Island, King Arthur, Pacific Rim 2 e molti altri.

Nella versione originale il film può inoltre contare sullevoci di Toby Kebbell (The War - Il pianeta delle scimmie, Kong: Skull Island), Lily Collins (L'eccezione alla regola, #ScrivimiAncora) e Ian McShane (John Wick 1 e 2; Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare; Kung Fu Panda).

 

SINOSSI

Per un ragazzino riservato come Terry, trascorrere le vacanze estive nello straordinario parco divertimenti della nonna Mary, era un’esperienza incredibile. Con la sua fervida immaginazione poteva viaggiare in terre incantate e incontrare personaggi psichedelici, alberi che camminano, palloncini parlanti, orchidee che bisbigliano e draghi pasticcioni. E chissà, magari anche qualche principessa...

Ora però la nonna Mary non c’è più e il parco rischia di chiudere. Triste e sconsolato, Terry non riesce a staccarsi dal ricordo dei vecchi tempi e dei racconti strambi della nonna. Ma è qui che il destino ci mette lo zampino. Su una delle giostre è rimasta un po’ di magia che lo trasporta in un vero regno incantato, ma che di sicuro non è felice e spensierato come la nonna gli aveva fatto credere.

Un mago brontolone di nome Broncio ha, infatti, lanciato un sortilegio nel paese e così i sorrisi e le risate sono diventati ricordi del passato. Riuscirà Terry a risolvere la situazione e tornare a casa? Per farlo, dovrà attraversare il Regno alla ricerca di una formula magica che possa ridare a tutti la felicità, aiutare la principessa Alba e sconfiggere strane creature fantastiche, sforzandosi di accettare un piccolo cambiamento…