Il nuovo

concetto

di attualità

SCOPRIMILANO
TamTamNews
Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Sport
Pubblicato 19 Settembre 2018
Stampa

 

 

DA UN’INTUIZIONE

DI DEMETRIO ALBERTINI, GIGICASIRAGHI E LORENZOALFIERI

 

SPECIALCOACH l’allenatore della Nazionale Italiana di Padel GUSTAVOSPECTOR

e l’ex cestista HUGOSCONOCHINI

Nel cuore di Milano sta aprendo i battenti un nuovo polo sportivo.

Grazie all’intuizione di DEMETRIO ALBERTINI, GIGI CASIRAGHI e LORENZO ALFIERI il PADEL, sport dinamico e divertente a metà strada tra tennis, squash e raquetball, approda a CITYLIFE (via Anna Maria Ortese), luogo simbolo di innovazione e avanguardia del nuovo millennio.

Martedì 25 settembre inaugura così il CITY PADEL MILANO, realtà fortemente orientata al progresso sportivo italiano, europeo e mondiale. Quattro campi dedicati allo sport di racchetta che, dopo aver conquistato più di 10 milioni di giocatori nel mondo, sta appassionando sempre più atleti anche in Italia grazie alla sua immediatezza (la tecnica è piuttosto semplice) e capacità di aggregazione (la situazione di gioco ideale prevede la sfida tra due coppie).

Coach d’eccezione saranno GUSTAVO SPECTOR, dal 2014 allenatore della Nazionale Italiana di Padel, e HUGO SCONOCHINI, ex cestista e campione di padel, sia come giocatore che come allenatore. I due atleti, di origine argentina proprio come il padel, affiancheranno i giocatori, consigliandoli e aiutandoli con le loro dritte da “Campioni del City Padel Milano”.

«Il padel è tattica di gioco allo stato puro - ha commentato il “metronomo” Demetrio Albertini, fondatore e Managing Director dell’agenzia di sport marketing Dema4 - Energia, determinazione e divertimento sono il giusto mix per innamorarsi di questo sport». «È uno sport da “area di rigore” - continua Gigi Casiraghi, oggi allenatore dopo i grandi successi da calciatore - Il fiuto per il punto è fondamentale. Il padel ha fatto riemergere la mia natura di attaccante». «Strategia, visione e velocità di decisione sono fondamentali per segnare il punto in questo fantastico sport» conclude Lorenzo Alfieri, ideatore del City Padel Milano insieme a Demetrio Albertini e Gigi Casiraghi. 

CITY PADEL MILANO è aperto a tutti, dai principianti che si avvicinano per la prima volta a questo sport agli esperti, passando per le aziende che vogliono organizzare “Team Experience Tailor Made” uniche. Sono previsti corsi individuali o in doppio a seconda del livello di praticità, tutti volti a scoprire le regole del gioco, le sue tecniche e i suoi “segreti”, ma anche allo sviluppo e al rafforzamento di valori come VELOCITÀ DI PENSIERO, AUTOSTIMA, FLESSIBILITÀ, FIDUCIA, COORDINAMENTO e REATTIVITÀ, indispensabili nel lavoro e nella vita di tutti i giorni.

 

IL PADEL in breve

Enrique Corcuera, nella costruzione di un campo da tennis all’interno della sua sfarzosa villa, decise di sfruttare i muri che ne ostacolavano l’installazione. Incorporandoli nel campo da gioco, si inventò con un amico un regolamento di gioco dal quale ne derivò il PADEL. Siamo in Messico, è il 1969. Negli Anni '70, il padel sbarca in Spagna e Argentina. Dopo un’espansione globale in tutto il sud d’America, questo sport diventa un vero e proprio «tormentone». Negli anni ‘80 approda negli USA dove presso il «The Houstonian», un hotel di Houston, venne realizzato il primo campo di padel nella storia del Paese a stelle e strisce. Negli anni ‘90 il padel diventa anche «tricolore», affiancando il tennis con tornei nazionali e internazionali.

 

Seguici su ...