Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Turismo & Benessere
Pubblicato 28 Settembre 2018
Stampa

 

Desideri una vera vacanza da Re.......Oetker Collection fa per te!

 

La passione per gli hotel di lusso e di charme della famiglia Oetker, imprenditori tedeschi fra i più ricchi del mondo secondo Forbes , inizia negli anni Venti. Oggi la famiglia possiede alcuni fra i più prestigiosi hotel.

Creata nel 2008, la Oetker Collection è come un prezioso collier di perle, ognuno unico e speciale, specchio dello spirito del Paese in cui ciascun hotel si trova, e tutti offrono un servizio d’eccellenza, un’architettura di grande suggestione e interni di rara raffinatezza. In Francia si trovano alcuni dei più esclusivi hotel della collezione: l’Apogée a Courchevel, Château Saint-Martin & Spa a Vence, l’Hôtel du Cap-Eden-Roc a Cap d’Antibes,il Bristol a Parigi e nella Francia d’Oltremare l’Eden Rock di Saint Barth, ai Caraibi

 

LE BRISTOL, UNA LUNGA STORIA D’ECCELLENZA

La storia del Bristol di Parigi inizia nel 1923 quando Hippolyte Jamet scopre al n. 112 di rue du Faubourg Saint-Honoré un palazzo del XVIII secolo ideale per farci un hotel elegante e raffinato. Inaugurato nel 1925, si amplia e si innova nel corso del tempo. Negli anni 70 la proprietà passa a Rudolf Oetker. L’hotel si ingrandisce ancora, occupando gli spazi del vicino ex convento, e si orna di un giardino alla francese di 1200mq e una piscina con vista sui tetti di Parigi. Poi nuove suites, la brasserie, la spa: nel 2011 il Bristol è il primo cinque stelle parigino ad essere dichiarato “Palace” dal ministero del turismo.

Oggi il Bristol è un indirizzo di eccellenza, 190 camere e suites perfette, dagli arredi d’epoca, e un Presidente e Direttore Generale italianissimo, Luca Allegri, 50 anni. Grande la reputazione in fatto di gastronomia: nel 2009 il ristorante Epicure dello chef Eric Frechon ottiene la terza stella e apre la Brasserie 114 Faubourg, 1 stella  dal 2013, quindi il Cafè Antonia. E il Bar su Bristol è un indirizzo esclusivo per le serate parigine, con cocktail signature. Più la raffinata spa La Prairie. Ospiti esclusivi, da David Beckham,  a Charlie Chaplin, George Clooney, Dustin Hoffman, Henry Kissinger, Helmut Kohl, Robert de Niro, Julia Roberts… Con alcune curiosità: Fa-Raon, il gatto Sacro di Birmania del Palace ha il suo appartamento privato…( rigorosamente segreto). E La Suite Panoramique è stata immortalata da Woody Allen in Midnight in Paris.

 

L’HOTEL DU CAP EDEN ROCK, UN PLACE LEGGENDARIO

In posizione spettacolare sul Cap d’Antibes, immerso nel verde di un giardino  di rose, lo splendido edificio stile Napoleone III è un indirizzo leggendario. Creato nel 1870 dal fondatore del Figaro, Auguste de Villemessant, all’epoca si chiamava Villa Soleil e voleva essere un rifugio per scrittori in cerca di ispirazione, ma ben presto si trasformò in un hotel di lusso, ribattezzato Hotel du Cap. Qui hanno soggiornato la famiglia Kennedy, l’armatore greco Niarkos, il duca e la duchessa di Windsor, Marlene Dietrich, Scott Fitzgerald e Zelda, Ernest Hemingway , il premio Nobel George Bernard Shaw…e in tempi più recenti star come Madonna, Sharon Stone, Barbra Streisand, Robert Redford, Steven Spielberg- Oggi l’hotel è un Palace favoloso, con ristorante gastronomico e grill- chef Arnaud Poëtte, Olivier Gaïatto, Christophe Marc e il pastry chef Lilian Bonnefoi- il piano bar La Rotonde, il Bar Bellini con i suoi cocktail esclusivi, la Champagne Lounge sul mare, il divertente juice & ice cream bar e la chocolate factory di Lilian Bonnefoi. Spa La Prairie e spettacolare piscina sul mare fra le rocce per un hotel dichiarato “Best Hotel in Europe 2018” da Travellers World Awards

 

CHÂTEAU SAINT-MARTIN & SPA, UN GIOIELLO DAL NUOVO LOOK

Nel cuore della Riviera Francese, in posizione ultrapanoramica fra le colline di Vence, Château Saint-Martin & Spa ha inaugurato ad aprile di quest’ anno il suo nuovo look, elegante e cosy. L’intera proprietà è stata rinnovata: le 40 stanze e suites, le 4 ville e il ristorante gastronomico stellato Le Saint Martin, senza dimenticare i giardini con gli ulivi centenari e la spa La Prairie, 400 mq dedicati alla bellezza e al benessere .

Un restyling che ha coinciso con l’ingresso nella prestigiosa cerchia dei Lealing Hotels of The World .

Per l’occasione del nuovo look, nel 2018, due installazioni monumentali dell’artista concettuale francese Bernar Venet sono esposte fino a metà ottobre all’hotel: Archi verticali, accanto alla piscina, 6,5 metri di altezza, e Archi e Linee Indeterminate all’ingresso, 3,60 metri. Inoltre, l’Albero della Vita di Ericj Ifergan nella cappella del castello.

 

L’APOGÉE DI COURCHEVEL, UN PARADISO BIANCO

A Courchevel 1850, l’Apogée, 5 stelle, è un paradiso bianco nel cuore delle Alpi. Riaprirà per la stagione il 14 dicembre prossimo, con le sue 53 camere e suites, una strepitosa penthouse con spa privata e jacuzzi panoramica e due chalet di grande confort. In fatto di gastronomia,  scelta fra i sapori giapponesi sublimati dai maestri Sushi al ristorante  Koori e specialità francesi tradizionali al Comptoir de L’Apogée. Oltre al Le Bar de L’Apogée, per pranzi informali e la sera cocktails e musica live, mentre il Fumoir invita a degustare sigari. E dopo una giornata sulle piste, rendez-vous alla Spa L'Apogée by La Prairie.

 

EDEN ROCK, LA LEGGENDA CONTINUA AI CARAIBI…

Riaprirà le porte il 22 dicembre prossimo, dopo un totale restyling, l’Eden Rock – St Barths, leggendaria proprietà nei Caraibi Francesi e perla della Oetker Collection. Atmosfera da casa di famiglia piuttosto che di un vero hotel, l’Eden Rock accoglierà gli ospiti con ancora maggior calore. Il Sand Bar trasformato e abbellito in stile coloniale sarà un po’ il cuore dell’hotel, rilassante e piacevole. La carta del ristorante è firmata dallo Chef Jean-Georges Vongerichten che attinge l’ispirazione dai suoi due ristoranti ABC e Jojo, celebrati sulla scena gatronomica newyorkese, e al suo concept ABCV, cibo sano ed equilibrato. Sottofondo  musicale su misura per creare un’atmosfera relax , il nuovo Rémy Bar, omaggio al primo proprietario Rémy de Haenen. Rinnovate tutte le camere, suites e ville, e due suites con piscina privata, e nel 2019 tre nuove suites panoramiche. Tocco finale, la collezione d’arte con opere di nuovi talenti della New York Academy of Art. Senza dimenticare la spa con i trattamenti naturali della Linea Saint Barth

 

Per saperne di più: www.oetkercollection.com

Seguici su ...