Il nuovo

concetto

di attualità

SCOPRIMILANO
TamTamNews
Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: FOCUS
Pubblicato 10 Ottobre 2018
Stampa

Meglio il Paese della Felicità o la patria del tè?Vi aiutiamo a scegliere!

Il Bhutan, piccolo regnoincastrato fra le montagne himalayane fra India e Cina, è un luogo singolare: rimasto per lunghissimo tempo isolato dal resto del mondo, ha saputo conservare tradizioni, riti e una ricca eredità spirituale legata al buddhismo e ai suoi precetti.
Il paese è però celebre in occidente per un’altra caratteristica singolare: in Bhutan infatti la ricchezza non si misura tramite il PIL (prodotto interno lordo), ma attraverso il FIL, la Felicità Interna Lorda (o Gross National Happiness). Secondo il Re del Bhutan e della popolazione del luogo infatti, la crescita economica del paese non deve andare a discapito della qualità della vita: il rispetto per l’ambiente, le tradizioni e la dignitàdella persona vengono prima di ogni altra cosa. Ne è una dimostrazione il fatto che, ad esempio, uomini e donne abbiano pari diritti e anzi, in Bhutan viga un sistema matriarcale che tollera la poliandria!
Grande importanza ha anche la tutela dell’ambiente, che consente di pensare ad un futuro più sostenibile non solo per il Paese, ma anche per l’intero pianeta: per impattare il meno possibile sul paesaggio, tutte le nuove costruzioni devono rifarsi all’architettura tradizionale, i sacchetti di plastica sono vietati e il paese è costellato di cartelli che invitano al rispetto della natura.
Per contribuire al mantenimento della serenità e alla crescita della felicità e al rispetto reciproco, è anchevietata ogni forma di ostentazione della ricchezza… Sarà un caso, ma in quest’angolo di Himalaya la televisione è arrivatasolo nel 1999: che sia un segnale?!

E infine un’ultima curiosità: pare che la chiave della felicità dei bhutanesi risieda nel pensare alla morte almeno 5 volte al giorno.Potrebbe sembrare un paradosso, ma in una cultura profondamente legata alla religione buddhista, che crede nella reincarnazionee quindi nella possibilità di vivere altre vite, magari migliori, non lo è affatto: rievocare il concetto di morte permetterebbe infatti di generare automaticamente pensieri positivi.

 

Buthan – Il Paradiso fra le nuvole

9 giorni –partenza 28 dicembre 2018

Quote a partire da 3.090 €

INCLUSI: VOLO INTERNAZIONALE e tasse aeroportuali, pernottamenti, trasferimenti, trasporti interni, visite e guide, assicurazione.

NON INCLUSI: Visto Nepalese,pranzi e cene se non specificato diversamente,visite facoltative o non previste dall’itinerario,mance e donazioni,bibite,altre spese personali,tutto ciò non specificato in “LA QUOTA INCLUDE”

Info:www.viaggiaconcarlo.com/i-nostri-viaggi/destinazioni/bhutan/item/1250-bhutan-il-paradiso-tra-le-nuvole

 

Lo Sri Lanka è conosciuto per essere il più grande esportatore di tè al mondo e per essere la capitale del buddhismo: a Kandy, antica città nel cuore del paese, viene infatti custodito il dente di Buddha, reliquia venerata e desiderata che, in passato, ha anche scatenato guerre fra fazioni nemiche che si contendevano il suo possesso.

Ma forse non tutti sanno che lo Sri Lanka è anche una destinazione amatissima dagli appassionati di safari: sono infatti tantissimi i parchi nazionali e le riserve naturali che ospitano elefanti, leopardi, scimmie, orsi, bufali e centinaia di specie di uccelli, e i parchi marini, autentici paradisi per gli amanti dello snorkelling e del diving.

 

Vi segnaliamo due chicche naturalistiche.

Il primo è il Minneriya National Park, divenuto parco nazionale nel 1997, dopo essere stato nominato riserva naturale nel lontano 1938: inizialmente istituito per proteggere il bacino idrico che si trova nella zona, oggi il parco ospita una grande colonia di elefanti che si muovono in branchi di oltre 100 esemplari. Ma non solo: l’area protetta, parzialmente ricoperta da foresta, ospita anche bufali selvaggi, cinghiali, cervi maculati, bradipi, sambhur, leopardi, coccodrilli e sciacalli, oltre a 9 tipi di anfibi, 25 tipi di rettili, 160 specie di uccelli, 26 varietà di pesci e 78 incredibili e variopinte varietà di le farfalle!

 

L’altra ricchezza dello Sri Lanka, che saprà coinvolgere ed ammaliare tutti i 5 sensi, sono gli Spice Gardens: nel giardino delle spezie di Matale e Mawanella crescono infatti, come in un Eden prima della cacciata, cannella, cardamomo, pepe ed erbe medicinali. Gli esperti locali sono felici di accompagnare i visitatori alla scoperta di questi giardini e di raccontare segreti, proprietà e utilizzi di questi preziosi doni della natura.

 

Sri Lanka – Speciale Capodanno

9 giorni –partenza 27 dicembre 2018

Quote a partire da 1.160 €

INCLUSI: pernottamenti, trattamento di mezza pensione, trasferimenti, trasporti interni, visite e guide, assicurazione, tasse governative, supplemento Capodanno.

NON INCLUSI: Voli internazionali, visto consolare,assicurazione di viaggio, visite facoltative o non previste dall’itinerario, permessi per foto/video, ingressi nei siti di maggior interesse culturale, attività indicate come opzionali, mance, bibite,tutto ciò non specificato in “LA QUOTA INCLUDE”

Info: https://viaggiaconcarlo.com/i-nostri-viaggi/destinazioni/india/viaggi-specifica/item/1288-sri-lanka

 

Per informazioni: www.viaggiaconcarlo.com

Seguici su ...