Il nuovo

concetto

di attualità

SCOPRIMILANO
TamTamNews
Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Cultura Spettacoli Locali
Pubblicato 10 Ottobre 2018
Stampa

ARRIVA SU CARTOONITO

LA 1° SERIE IN LIVE ACTION DEL CANALE

MIRACLE TUNES Guest Star

Michelle Hunziker e Angelo Pintus

In anteprima il 13 ottobre alle 21.00 su Boing

e il 14 ottobre su Cartoonito

Dal 19 ottobre ogni venerdì, sabato e domenica alle 21.00

in esclusiva Prima TV su Cartoonito

Arriva su Boing (canale 40 del DTT) e Cartoonito (canale 46 del DTT) MIRACLE TUNES, adattamento europeo dell’omonima serie TV e fenomeno pop giapponese.

Lo show, diretto da Roberto Cenci - regista di alcuni dei più noti programmi della tv italiana - e prodotta da Showlab, vanta due guest star d’eccezione: Michelle Hunziker e il comico Angelo Pintus.

Da non perdere l’anteprima di MIRACLE TUNES in onda sabato 13 ottobre alle 21.00 su Boing e il 14 ottobre su Cartoonito.

La serie approderà poi in esclusiva Prima TV su Cartoonito dal 19 ottobre e andrà in onda ogni venerdì, sabato e domenica alle 21.00.

Lo show - 1° serie in live action del canale - narra le avventure delle Miracle Tunes: Julie (Giulia Sara Salemi), Emily (Emily Shaqiri) e Jasmine (Jasmine Roberta Molinaro), tre giovani guerriere che lottano contro il male e la negatività a suon di danza, musica e canto.

Il Mondo della Musica, luogo di armonia e pace, è governato e protetto dalla Dea della Musica (Michelle Hunziker) custode della Crystal Melody box, lo scrigno che contiene i Gioielli della Musica, usati per creare melodie di felicità e garantire la serenità nel mondo degli umani.

Un giorno il malvagio Demon (Angelo Pintus), Signore Delle Tenebre, ruba i Gioielli per trasformarli in Gioielli della Negatività con l’intenzione di diffonderli sulla terra e trascinare così il mondo nell’oscurità e nel silenzio.

Per contrastarlo e recuperare i Gioielli della Musica, la Dea invia nel modo degli umani uno dei suoi piccoli aiutanti, Rocky. Questo avrà il compito di assistere la giovane Emily, una delle star più famose del panorama musicale, che in realtà nasconde una seconda identità: quella di Miracle Tunes.

Nonostante l’aiuto di Rocky, Emily da sola non riesce a far fronte alla Negatività diffusa da Demon. La Dea delle Musica decide quindi di inviare altri due aiutanti, Poppun e Benji, che dovranno trovare due nuove guerriere pronte a lottare insieme ad Emily.

È così che Julie e Jasmine, due giovani cantanti e ballerine dal grande talento e dalla forte personalità, accetteranno la missione ed andranno a formare con Emily il team delle Miracle Tunes.

Le tre insieme creeranno un gruppo musicale destinato a scalare tutte le classifiche e, in segreto, vestiranno i panni delle eroine pronte a combattere Demon e i suoi Doku Doku Dan, il clan di malvagi che lo aiutano a diffondere il male sulla terra.

L’obiettivo delle Miracle Tunes, infatti, sarà quello di riconquistare tutti i Gioielli della Musica e riportare la pace. Ad aiutarle ci sarà Matilda (Greta Pierotti), la manager del gruppo e l’unica persona a conoscere la vera identità delle ragazze. A supportarle nella loro vita da cantanti, il simpatico e sempre disponibile Leo (interpretato da Leonardo Decarli), social media manager del gruppo e Marta (Marta Noè), fan numero uno delle Miracle Miracle.

Durante il loro percorso, le Miracle incontreranno anche Sophia (Giulia Izzo) e Charlotte (Lavinia Mante­gazza), le Sweet Sisters, che dovranno affrontare in una gara tra band musicali.

Ricca di musica, combattimenti, fantastiche trasformazioni, e caratterizzata da un mix di effetti speciali e animazione in CGI, MIRACLE TUNES è la prima serie in live action tratta da uno show giapponese ad essere realizzata interamente in Europa.

“Sono convinto – dichiara Roberto Cenci - che MIRACLE TUNES ci darà grandi soddisfazioni. Ringrazio tutti gli interpreti e i produttori per questa opportunità. Bambine, bambini avrete presto le vostre Idol”.

“Partecipare a questa serie – aggiunge Michelle Hunziker - è stata veramente una bellissima esperienza. Secondo me queste ragazze sono davvero brave: cantano, recitano e ballano molto bene. Diventeranno i miti di tutti i ragazzini.”