Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Turismo & Benessere
Pubblicato 09 Dicembre 2018
Stampa

 

 

Con la Festa della Neve, l’8 dicembre 2018, si dà il via ufficialmentealla stagione invernale a Cogne, animata non solo dalle tanto atteseiniziative della tradizione, ma anche dai numerosi appuntamenti sportivi, a partire dal Cogne Ice Opening, dedicato ai cascatisti, per proseguire con laMarciaGranParadiso a inizio febbraio, seguita dall’attesissimo ritorno della Coppa del Mondo di Sci Nordico, eventi imperdibili per tutti gli appassionati di questi sport.

E il pacchetto speciale “Cogne tra Sport e Tradizione”permette di vivere da vicino due eventi di grandi atmosfere e suggestioni, la Fiera di Sant’Orso ad Aosta, il 30 e 31 gennaio, e subito dopo la tre giorni della MarciaGranParadiso.

 

Sabato 8 dicembre Cogne dà il benvenuto alla stagione invernale con la Festa della Neve, una festain piazza in collaborazione con i maestri della Scuola di Sci Gran Paradiso, a suon di musica, con proiezioni dedicate allo sci edegustazioni gastronomiche.

 

La Valle di Cogne, oltre ad essere un paradiso innevato per gli amanti degli sci ai piedi, offre – durante tutta la stagione invernale –innumerevolipossibilità di vivere grandi emozioni, dal cramponnagealle suggestive escursioni con le racchette da neve, dalle gite in slitta trainata da cavalli nei boschi del Parco Nazionale del Gran Paradiso all’arrampicata su ghiaccio delle cascate di Lillaz per i più sportivi e avventurosi.

Da metà dicembre, e fino alla chiusura della stagione, il Consorzio di Promozione Turistica e gli hotel aderenti proporranno agli ospiti un programma settimanale di attività ed esperienze, che include percorsi culturali, attività sulla neve e percorsi di gusto.

Ai cascatisti – esperti o principianti che si avvicinano alla disciplina –èdedicato l’eventoCogne Ice Opening,dal 13 al 17 dicembre,durante il quale oltre cento appassionati raggiungono la valle diCogneper una tre giorni di scalate, clinic, test, oltre a momenti di divertimento e condivisione (www.cogneiceopening.net). E anche per gli spettatori è sempre affascinante ammirare le cascate di Lillaz punteggiate da numerosi e colorati scalatori.

 

Nella Valle di Cogne l’atmosfera del Nataleè particolarmente suggestiva, così come le tradizioni tipiche di un territorio che ha saputo mantenere negli anni la sua genuinità.Piccoli borghi dai tetti e vicoli innevati e illuminati dalle luci di festa avvicinano ancora di più alla magia del Natale e delle feste di fine anno.

Da non perdere la fiaccolatatradizionale del 31 dicembrefra le vie di Lillaz,nel tardo pomeriggio, con un tour del borgo e golose degustazioni. E alla serasi festeggia il Capodanno in piazza con musica e divertimento per tutti.

Per dare il benvenuto al nuovo anno, il 3 gennaio 2019, l’accensione del grandefalònella piazza principale di Cogne è preceduta da una fiaccolata per le viuzze del paese e da una esibizione dei maestri di sci sulle piste di discesa e di fondo.

Il mese di febbraiosi apre con un weekend di tutto sport. Dall’ 1al 3 febbraio 2019infatti arriveranno a Cogne campioni e sciatori– grandie piccoli – per la 37ma edizione della MarciaGranParadisoche quest’anno ospiterà anche due prove valide come Campionati Italiani Assoluti.

E dopo una lunga attesa, durata 12 anni, Cogne, reginadello sci da fondo, con oltre 80 km di piste, sarà di nuovo tappa del Campionato Mondiale di Sci Nordico,il 16 e 17 febbraio 2019, un avvenimento imperdibile in cui sarà possibile ammirare la tecnica di grandi campioni italiani, finalmente in casa, come Federico Pellegrino, Francesco De Fabiani, Greta Laurent ed Elisa Brocard, che si sfidano sul tracciato tecnico del Prato di S. Orso, nello specifico con una sprint in tecnica libera e una 15 km maschile e una 10 km femminile in tecnica classica.

La stagione invernale volge al termine il 29 marzocon la 10a edizione di Cantine Aperte, l’ormai tradizionale appuntamento con i sapori locali e le migliori etichette vitivinicole della valle. Un imperdibile gourmet safari, un itinerario per conoscerei vini e la gastronomia del territorio.

Ritornando alla tradizione, imperdibile, come ogni anno, il 30 e 31 gennaio, a circa 40 minuti in auto da Cogne, la Fiera di Sant’Orso ad Aosta. La Fierarappresenta infatti un’occasione unica non solo per ammirare i migliori manufatti dell’artigianato valdostano,prodotti unici e di grande qualità, derivanti dalla lavorazione del legno, della pietra ollare e del ferro battuto, fino ai merletti e ai cesti di vimini, ma soprattutto di respirare un’atmosfera di altri tempi, il tutto permeato da un entusiasmante spirito creativo a cui si uniscono degustazioni e intrattenimenti musicali.

 

E per vivere al meglio questa grande festa, coniugando sì tradizione e passato, ma anche sport e attività all’aria aperta nel Parco Nazionale del Gran Paradiso, il ConsorzioOperatori Turistici della Valle di Cognepropone il pacchetto “Cogne tra Sport e Tradizione”, che prevede l’arrivo a Cogne il 30 gennaio per un soggiorno di tre notti in camera doppia (colazione inclusa), i biglietti di andata e

 

ritorno della navetta di linea per raggiungere Aosta, nel clou della Fiera di Sant’Orso,e lo skipass 3 giorni per le piste da fondoper proseguire la vacanza durante le gare della MarciaGranParadiso, in una vivace e animata Cogne.

Il pacchetto, a partire da euro149per persona, ha validità dal 30 gennaio al 3 febbraio 2019 e deve essere prenotato tramite ilConsorzio Turistico Valle di Cogne (sino ad esaurimento dei posti disponibili).La promozione non è cumulabile con altre offerte/pacchetti proposti direttamente dalle singole strutture ricettive.

 

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al Consorzio Operatori Turistici (C.O.T.) Valle di Cogne Tel +39.0165.74835Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.cogneturismo.it

Seguici su ...