Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Moda Tendenze
Pubblicato 28 Febbraio 2019
Stampa

 

Il mondo dell’eleganza e della sportività di La Martina si sposa ancora una volta con l’eccellenza della manifattura calzaturiera di Giano, per una collezione Autunno Inverno che amplia i mondi di stile introdotti dall’abbigliamento e li declina in una linea che sappia essere completa e accattivante.

La cura dell’outfit non rinuncia dunque a qualità e attenzione al dettaglio, dando grande risalto e importanza agli accessori e in particolare alle calzature, proposte in modelli che con facilità si abbinano ai capi di collezione e possono dare un tocco studiato e personale in più a chi li indossa.

Impunture a vista, cerniere, elementi grafici, sfumature metallizzate e applicazioni si combinano in numerosi modelli, diventando codici stilistici di una collezione che in modo trasversale sa abitare i momenti più formali delle nostre giornate, così come accompagnare quelli più leisure.

Le proposte sempre più easy e young – che si affiancano al comparto classico, riferimento immancabile di ogni stagione - sono come sempre contraddistinte da pellami pregiati, tessuti, fantasie e lavorazioni a mano, che impreziosiscono con leggerezza l’estetica e la costruzione del prodotto.

Per l’uomo la scelta di modelli vede un’ampia offerta che spazia da mocassini con nappa a sneaker, scarpe running e stivaletti, approfondendo al contempo le capsule collection del brand come Polo in the Blood – nuovo concept introdotto all’edizione di Gennaio di Pitti – e la linea in collaborazione con Maserati, a testimonianza di una partnership che continua nel tempo e sottolinea realtà di eccellenza e grande prestigio.

Protagonista della collezione è sicuramente la sneaker, proposta con fondi a cassetta, suole leggerissime, elementi decorativi e colori che esplorano le tonalità del marrone, grigio e blu e le vivacizzano con incursioni cromatiche di giallo senape, avio, zafferano, arancio e bianco.

La sneaker cortos – modello iconico di La Martina con la cerniera centrale, che richiama gli stivali dei giocatori di polo – per l’occasione è interpretata in versione running, abbinando alla suola XL extralight in EVA la tomaia in tessuto e pelle, giocando tra i contrasti del pellame liscio e del suede con la banda elastica laterale e i loghi marchiati a fuoco, in una scarpa leggera e flessibile, con lo stabilizzatore nella parte posteriore che protegge il tacco e la rende più compatta all’occorrenza.

Le scarpe più casual a loro volta ripropongono l’accostamento di diverse tipologie di pellame e di elementi che rendono uniche e inimitabili le calzature La Martina, come le impunture a vista realizzate a mano e le marchiature a fuoco che richiamano l’immagine della selleria e fanno da eco all’heritage del mondo del polo e dei college dell’Ivy League, per una sneaker che si arricchisce di dettagli in pelle sul tacco e dell’intersuola bicolore con inserto in cuoio.

Cresce sempre più anche l’offerta per la donna, in cui l’uso di glitter, colori metallizzati, fantasie animalier e materiali che catturano e riflettono la luce fungono da leitmotiv di una collezione che con boldness sembra reinterpretare gli elementi più rappresentativi degli anni ’80 – cromie, macro loghi e grandi scritte - e contestualmente approfondisce ed espande le possibilità offerte dalle scarpe sportive, presentate in questo Autunno-Inverno con fondi a cassetta, in para bicolor, running o ancora EVA extralight, armonizzando prestazioni e comfort con scelte stilistiche che enfatizzano femminilità e glamour, come nella Running St. Moritz con costruzione strobel, mesh 3D e lacci bicolore.

Immancabile poi la parte dedicata agli stivali, quest’anno focalizzata in particolare sugli hiker boots, pensati per offrire resistenza e praticità grazie alla suola in gomma caratterizzata da un elevato grip e dettagli puramente invernali, come la linguetta trapuntata, i ganci per i lacci bicolore e la fodera interna in montone, per stile e alta funzionalità in una proposta dai sapori rock.

Il mix & match che sa comunicare con i valori estetici e personali dei millennials, si sviluppa così in questa collezione secondo i canoni dello sporty leisure e dell’eleganza casual, con capi pensati per tutti i momenti della giornata che sappiano comunicare main collection e sotto-temi del brand, tutti permeati da grande passione e desiderio di eccellenza.