Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: FOCUS
Pubblicato 06 Marzo 2019
Stampa

Una terra di deserti e oasi, piccoli villaggi montani e moderne città, affacciata sul Mar Arabico: lasciatevi sorprendere dall’Oman!

 

Muscat, la capitale del sultanato dell’Oman, è una delle più antiche città del Medio Oriente. Conosciuta sin dal II secolo, la città è sempre stata al centro della via commerciale su cui transitava il franchincenso, una resina che serviva a produrre profumi e anche l’incenso utilizzato nei riti religiosi, ed è anche stata oggetto di contese e conquiste da parte dei portoghesi, che dominarono l’Oman per circa un secolo prima di essere cacciati dall’imam Sulṭān bin Sayf nel 1649.

Oggi Muscat è una capitale tranquilla e accogliente, con due anime molto diverse fra loro: la città moderna e bianca, pulitissima e scintillante, convive con la città antica, dove ogni edificio e ogni strada raccontano la storia millenaria del sultanato.

Nella città nuova spicca la grande Sultan Qaboos Grand Mosque, la terza al mondo per ampiezza; in questo edificio da primato ogni cosa è eccezionale, ma ci sono due elementi che si distinguono: uno stupefacente lampadario in cristallo Swarovski e un gigantesco tappeto persiano tessuto a mano (il secondo per grandezza nel mondo!), autentici capolavori di artigianato in formato titanico.

Il cuore della città vecchia è invece il Muttrah Souq, l’antico mercato, oggi coperto da una tettoia in legno: qui si possono trovare tessuti, oggetti artigianali e gioielli fatti a mano. Il luogo ideale in cui perdersi!

Due degli edifici più antichi della città sono invece stati costruiti durante il dominio portoghese: le fortezze Mirani e Jalali proteggono l’ingresso del porto di Muscat dall’alto di due speroni rocciosi che dominano il golfo dell’Oman e oggi sono un punto panoramico amatissimo.

 

Ma l’Oman ha avuto per lungo tempo un’altra capitale, Nizwa, che si trova nell’entroterra, a circa due ore di auto da Muscat, nei pressi della regione montuosa dell’Hajar.

La città sorge attorno al forte, costruito a metà del 1600 e dominato da una gigantesca torre di 45 metri di diametro e 50 di altezza: un edificio massiccio e portentoso che, ancora oggi, incute grande rispetto.

Il cuore pulsante della città è però il souk, uno dei più antichi del Paese, dove è possibile acquistare datteri, dolci tipici, pugnali d’argento, oggetti in rame, gioielli in argento e dove ogni venerdì si tiene anche il mercato del bestiame: un tuffo nel passato, dove le antiche tradizioni sono ancora vive.

Poco distante da Nizwa, si trovano anche il castello di Jabrin, un grande edificio fortificato e riccamente affrescato e decorato, attraversato da un falaj, il tradizionale canale d’irrigazione, e l’imponente forte di Bahla (sito Unesco), costruito in adobe e arenaria, che domina una verdissima oasi di palme da dattero.

 

Oman Nella terra del Sultano - Tour esclusivo EARTH con guida locale parlante italiano

9 Giorni - Partenza 26 Aprile - Quote a partire da: € 2.290,00

https://www.earthviaggi.it/tour/speciale-primavera-oman-partenza-26-aprile-2019

 

Per informazioni: www.earthviaggi.it

Seguici su ...