Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Turismo & Benessere
Pubblicato 27 Maggio 2019
Stampa

Cuba, la porta dei Caraibi, con la sua anima latina, ispanica,

creola e sensuale, è molto di più di una vacanza mare e relax.

La gamma di esperienze, che l’isla bonita offre, ben si adegua alle esigenze di una famiglia con bambini e ragazzi a seguito.

 

 

Un’isola? No, un arcipelago di oltre 1600 cayos e isolotti satelliti disposti attorno all’isola principale, spiagge, lagune e fondali marini di richiamo mondiale, rendono la destinazione una meta decisamente appetibile per gli amanti del mare e del relax. Ma a Cuba, crocevia marittimo e strategico dal 1492 quando Colombo vi approdò battezzandola Isla Juan, troverete una fisionomia culturale e paesaggistica unica. Architettura e capolavori artistici, decadenti e sinuosamente barocchi, la natura lussureggiante dei Tropici compendiata da immense piantagioni di caffè e canna da zucchero, l’identità creola: un viaggio che sa coinvolgere tutti, con le dovute accortezze per soddisfare la voglia di scoperta anche dei più giovani.

 

CHECK-IN:

Cuba formato famiglia

Itinerario: Havana, Vinales, Trinidad, Cayo Coco, Havana

Durata: 10 notti

Partenza: Quotidiana
Quota a partire da: € 2200 a persona (in camera doppia)

La quota comprende: Volo di linea dall’Italia Alitalia, nolo auto 8 giorni, 10 pernottamenti con trattamento prima colazione o all-inclusive come da programma (hotel 3, 4 e 5*)

La quota non comprende: Tasse aeroportuali E 350,00, quota iscrizione (assicurazione medico bagaglio annullamento fino a 20.000 Euro), quanto non espressamente riportato ne “la quota comprende”. Supplementi Premium e Business Class su richiesta.

 

Scoprire Cuba on the road con i bimbi è il modo più sicuro per incontrarne l’autenticità, apprezzarne la sicurezza e conoscere l’accoglienza del suo popolo.
Impossibile visitare Cuba senza trascorrere almeno un paio di giorni nella Capitale. Il consiglio è di alloggiare nell’Havana Vieja, per perdersi tra i suoi vicoli colorati e le sue bellissime piazze, respirarne la decadenza e magari gustare attimi di quotidianità percorrendo le sue strade a bordo di un’auto d’epoca.

La tappa successiva è il Parque Nacional de Viñales, nella provincia di Pinar del Rio, dove troverete uno dei più sorprendenti paesaggi cubani: rigogliosa vegetazione, pittoresche fattorie e villaggi incorniciati dai surreali Mogotes, le colline dalle strane forme che caratterizzano questa regione carsica. Nella Valle de Vinales si trova anche la Cueva del Indio, da visitare a piedi e in parte a bordo di piccole imbarcazioni, seguendo il fiume sotterraneo. Stalattiti e stalagmiti in gran numero e soprattutto i simpatici pipistrelli, entusiasmeranno i giovani visitatori. Anche la provincia di Matanzas, nell’entroterra di Varadero, è ideale per una escursione in famiglia, magari a bordo di una jeep lungo strade ferrate tra cascate e grotte ed enormi piante di agave e banane.

Non può mancare Trinidad, meraviglioso esempio di città coloniale dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Fondata dagli spagnoli nel sedicesimo secolo, Trinidad deve la sua prosperità alla canna da zucchero, al tabacco, all’allevamento di bestiame e al duro lavoro degli schiavi africani. Oltre al centro storico perfettamente conservato, è consigliabile visitare la Valle de los Ingenios dove potrete salire sui convogli usati per il trasporto della canna da zucchero (ingrediente fondamentale per il famoso rum cubano) e scoprire gli antichi zuccherifici.

Concludendo in bellezza non può mancare il relax a Cayo Coco, raggiungibile guidando su di  una striscia di sabbia di 40 km in mezzo al mare. Davvero suggestivo!

 

LA FABBRICA DEI SOGNI:

 il desiderio di non vendere solo “viaggi” ma di costruire sogni a misura di ognuno.

 INFORMAZIONI: LA FABBRICA DEI SOGNI T: 035/882115 – W: lafabbricadeisogni.biz

Seguici su ...