Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Agenda
Pubblicato 05 Giugno 2019
Stampa

 

Alla decima edizione dell'ECOdolomites, i partecipanti potranno assistere nuovamente ad un programma verde dal 5 al 7 settembre. Molte aziende, associazioni e istituzioni di tutto l'Alto Adige contribuiscono al grande evento.

"Quest'anno siamo particolarmente lieti dell'evento, poiché festeggeremo i 10 anni dopo il nostro primo evento del 2010", rivela Daniel Campisi, presidente dell'Associazione altoatesina per la tutela dell'ambiente ECOmove. "Per 3 giorni interi ci dedicheremo alla mobilità sostenibile in mezzo alle montagne più belle del mondo".

 

Si comincia con giovedì 5 settembre con la Giornata dedicata alla stampa, durante la quale gli organizzatori, insieme ai giornalisti, esploreranno 7 passi con silenziosi veicoli elettrici partendo dalla Val Gardena (Passo Sella, Passo Falzarego, Passo Tre Croci, Passo del Zovo, Passo Monte Croce, Passo Furcia e Passo Gardena). Possono partecipare anche tutti i membri ECOmove interessati.

Venerdì 6 settembre il programma inizia con un Knowledge e-Tour dalla Val Gardena alla Val Pusteria, dove visiteremo il castello MMM di Brunico e l'azienda GKN Driveline.

La sera, alle ore 18:00, gli organizzatori si ritroveranno tutti insieme a Ortisei presso la Cèsa de cultura Luis Trenker per la 3° ECOsummit Mountain Move Conference.

 

L‘effettiva ECOdolomites Trophy si terrà sabato 7.9.19: i partecipanti saranno immersi nel cuore del patrimonio mondiale dell'UNESCO per testare i loro veicoli elettrici a quattro, tre e due ruote. La grande sfida consiste nel percorrere circa 220 km, 9 passi con la minor energia possibile, identificare il maggior numero possibile di stazioni di ricarica e fotografarle. Sostanzialmente si tratta di una caccia al tesoro in cui bisogna ritrovare il maggior numero di colonnine di ricarica lungo il percorso per incamerare più punti possibili utilizzando meno energia.

Il percorso inizia a Ortisei e conduce attraverso l'Alpe di Siusi nel Parco Naturale Sciliar-Catinaccio fino a Funes nel Parco Naturale Puez-Odle, per poi tornare in Val Gardena passando per la Val Badia e il Sella.

 

Sono aperte le iscrizioni alla decima edizione della ECO Dolomites. Le iscrizioni resteranno aperte fino al massimo di 80 veicoli partecipanti. Per registrarsi alla Trophy CAP basta andare sul sito www.ecomove.cc, accedere alla pagina iscrizioni, compilare il modulo e qualora non lo si fosse ancora, associarsi con un contributo annuale di €20 all’associazione organizzativa ECOmove.

 

ECOmove mira a fare dell'Alto Adige, e in particolare della regione dolomitica, una regione modello per la mobilità sostenibile. Gli organizzatori dimostrano attraverso i loro eventi che è possibile ridurre l'inquinamento del traffico stradale, ottenere una migliore aria nei centri locali delle valli e meno rumore sui passi. "L'ambiente che ci circonda è un bene comune che deve essere preservato e rispettato", osserva Daniel Campisi, responsabile dell'evento.

 

L'associazione altoatesina di tutela ambientale ECOmove in collaborazione con la Val Gardena e tutti gli altri promotori e partner continua a sostenere il territorio e un turismo sostenibile e promuove l'utilizzo di veicoli elettrici. "Vogliamo assumerci la responsabilità congiunta per il futuro dei nostri figli", dice Maximilian Costa. "La nostra visione sono valli e montagne senza fumi di scarico e senza rumore. Prima di tutto, questo deve essere realizzato nel cuore del patrimonio mondiale UNESCO delle Dolomiti e in mezzo ai nostri parchi naturali", continua Daniel M. Campisi. Janpaul Clara di Electro Clara, altro ideatore dell'evento, aggiunge: "Grazie all'elettricità verde delle centrali elettriche dell'Alto Adige, possiamo offrire una mobilità rispettosa del clima".

  

Iscrizioni e ulteriori informazioni: www.ecomove.cc

    

Seguici su ...