Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Sport
Pubblicato 13 Dicembre 2019
Stampa

Nel Vallese, Crans-Montana è una gemma incastonata tra le montagne, con il Cervino che occhieggia poco lontano e un manto di neve candida pronto ad accogliere gli amanti degli sport invernali. Una cittadina abbastanza grande, anche perché è nata dall’unione di quattro diversi centri – Chermignon, Mollens, Montana e Randogne – che hanno insieme formato un unico comune,accogliente e soprattutto family. Anzi, super family, visto che la località è stata insignita del riconoscimento di “Destination Famille”, un’etichetta che in Svizzera testimonia l’impegno profuso per rendere la destinazione davvero “a misura di famiglia”. Ma è anche una mecca dello sci e altri sport invernali con i suoi 140 km di larghe piste da sci per tutti i gusti e più di 3 km di piste illuminate per sciare di notte.

Proprio qui, il 22 e 23 febbraio 2020 Crans-Montana ospiterà due tappe della Coppa del Mondo di Sci Alpino Femminile, in una location unica per vivere da vicino, e al meglio, la suspense e le emozioni del Circo Rosa.

Le competizioni prenderanno il via sabato 22 con la Discesa libera mentre domenica 23 febbraio sarà la volta della Combinata. Si potrà godere dello spettacolo in maniera gratuita lungo tutta la pista, con l'eccezione delle tribune di arrivo - i biglietti costano 30 CHF sia per la discesa libera e la combinata -. Gli appassionati che desiderano essere in prima linea in entrambe le gare che si svolgeranno sulla celebre pista del Mont-Lachaux, tanto cara alle sciatrici italiane (basti pensare alle vittorie di Federica Brignone e Sofia Goggia nella scorsa stagione), potranno acquistare il pass valido per entrambe le giornate a 50 CHF.