Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: Moda Tendenze
Pubblicato 15 Febbraio 2020
Stampa

La collezione Vivienne Westwood Autunno/Inverno 2020/21 è divisa in diverse storie stilistiche e capsule che mixano la sartorialità inglese, drammatiche grafiche disegnate a mano, con modelli presi dall’archivio e ridisegnati per bilanciare il classico con il moderno.

 

British Heritage: il nostro obiettivo è realizzare abiti che durino e che siano senza tempo e senza stagione. Protagonista della collezione è il nostro immancabile e sostenibile Harris Tweed in una nuova variante check sui toni del marrone arricchita da flash viola sugli abiti sartoriali e abbinato ai tessuti Herringbone e Wool Basket per capispalla realizzati in 100% lana di pecora non tinta.

 

Commedia dell’arte: Il teatro di strada ed il carnevale da sempre sono di grande ispirazione per Vivienne Westwood da qui sono nate le sue grafiche dipinte a mano come i maxi pois, le righe, le fiamme e l’animalier che giocando con le dimensioni e texture dei tessuti danno un’identità unica ad ogni capo.

 

Sostenibilità: Con l’idea di sostenibilità al centro della collezione, la parola chiave nello sviluppo è stata Riduzione.

Qualità contro Quantità: riduzione al minimo degli scarti produzione attraverso innovative tecniche di taglio, scelta di tessuti sostenibili e innovativi e bottoni riciclati riducono la collezione al minimo.

Durante la presentazione alla Serpentine Gallery di Londra, gli ospiti hanno potuto visitare la mostra True Punk di Vivienne Westwood, il cui obiettivo è sensibilizzare l'opinione pubblica all'imminente processo contro Julian Assange. Qui di seguito il comunicato della mostra.