TOSCANA IN BICI PRO-BONO

Il progetto nasce dalla volontà di un gruppo di 8 tour operator toscani,

8 amici specializzati in percorsi cicloturistici che, dimostrando forte spirito collaborativo, intendono offrire il loro contributo alla collettività, oltre che promuovere il turismo attivo in Toscana

 “É il nostro modo di ringraziare il   personale sanitario che è stato coinvolto in prima linea nell’emergenza   Covid-19”.

Ad affermarlo: Alberto,   di Tuscany Quintessence con Luigi di Castello di Verrazzano, Alessandro   diAmazing-Lucca con il Ristorante Rio di Vorno, Alessandro   di Hakuna Matata Outdoor con i F.lli Pepi di Gli Attortellati, Giovanni   di Fiesole Bike con Vinandro, Giuliana di Cicloposse con   il Ristorante La Terrazza del Chiostro, Massimo di Casentino e-Bike,   Pierangelo di Sigeric con l’Osteria da Bussè 1930 e Simone   ToscanaBike.

Chi sono?

8 amici, titolari di   altrettanti operatori cicloturistici, che si sono conosciuti attraverso Toscana   Promozione Turistica con cui stanno collaborando per la realizzazione del   progetto Tuscany Adventure Times, iniziativa con cui l’ente del   turismo toscano ha creato un brand legato al turismo attivo e di   avventura in Toscana, allo scopo di affiancarlo e integrarlo al più   consolidato ed iconico turismo delle città d’arte, dei musei e di quello   eno-gastronomico.  É proprio nell’ambito di Tuscany Adventure Times che   gli otto di cui sopra, spinti da entusiasmo, forte spirito di collaborazione   e grande sensibilità hanno saputo coinvolgere tour operator, ristoratori,   graphic-designer, guide e noleggio bici per dare vita a questa bellissima   iniziativa.

Offriamo una giornata   piacevole in bici, un’esperienza di turismo attivo, allo   scopo di far recuperare le energie spese a chi, durante questi lunghi mesi,   ha lavorato con passione e sacrificio, “sigillato” in una tuta di protezione”,   conferma Alberto di Tuscany Quintessence, promotore dell’evento.

Si andrà alla scoperta di   una Toscana più intima, lasciandosi incantare dalle infinite bellezze che   offre questa meravigliosa regione. A fine tour, un pranzo tutti assieme per   recuperare le energie spese e condividere emozioni e ricordi. Ognuno degli 8   itinerari ciclabili proposti, al costo simbolico di 1 euro,   riservato esclusivamente al personale sanitario Covid, ha a disposizione 12   posti a giornata (18, 20 e 21 giugno) e si può scegliere di andare   alla scoperta di Maremma, Casentino, Lunigiana, Lucchesia, Padule di   Fucecchio, Val d’Orcia, Fiesole e Chianti.

I tour presentati si   trovano anche su visittuscany.com come offerte bike.

Per   informazioni e iscrizioni: https://www.tuscanyquintessence.com/it/product-category/pro-bono/