Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: FOCUS
Pubblicato 24 Settembre 2020
Stampa

Un arcipelago di 60 isole e caratteristici isolotti del Mar dei Caraibi amatissimo dal turismo internazionale. Sono le Isole Vergini Britanniche, che dal 1° dicembre 2020 riapre i propri confini ai   visitatori internazionali. Ad annunciarlo il premier e ministro delle Finanze Andrew A. Fahie.

Questo arcipelago dalla bellezza incontaminata si sta preparando quindi a riaccogliere i turisti, dopo i mesi di chiusura. Il Premier si è dichiarato ottimista sui preparativi per la riapertura, che in questi due  mesi coinvolgeranno congiuntamente sia il governo sia il settore privato, focalizzandosi sulla scienza e sulla tecnologia per poter riaprire in sicurezza. “Anche i residenti delle British Virgin Islands - ha continuato Andrew A. Fahie - dovranno fare la loro parte in questa fase di riapertura, per evitare che il Covid-19 entri e si diffonda nell’arcipelago”.

È necessario che tutti aderiscano alle “misure di distanziamento sociale approvate; ciò ridurrà o eliminerà la possibile diffusione del virus -  sottolinea ancora il Capo del governo delle Bvi - siamo reciprocamente responsabili l’uno dell’altro e dobbiamo assicurarci di indossare le mascherine, mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro e mezzo, spesso le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi  e rispettare tutti i protocolli che ci permetteranno di operare con successo in questa fase di ‘nuova normalità’ dell’era Covid-19”.

 

 

"