Il nuovo

concetto

di attualità

Scritto da Gloria Giovanetti Categoria: FOCUS
Pubblicato 11 Novembre 2019
Stampa

48 quattromila, 200 comprensori sciistici, 12 località chiuse al traffico e più di 700 esperienze da vivere con la famiglia o con gli amici: a ciascuno il suo inverno in base ai propri gusti e alle proprie aspirazioni.

 

La parola d’ordine per l’inverno 2019/20 è vieni a vedere coi tuoi occhi! Svizzera Turismo punta l’attenzione sui desideri dell’ospite che spaziano dall’attività sportiva più estrema al puro relax sulla neve.

Sia che ci si voglia scatenare o che si cerchi il riposo, nella stagione fredda la Svizzera merita assolutamente una visita. La sua offerta diversificata garantisce non solo azione e divertimento, ma anche di riscoprire il piacere della lentezza. A Château-d’Oex si può assistere al festival delle mongolfiere, un evento che ha reso il villaggio vodese famoso in tutto il mondo.

Si può andare in kajak o in canoa sul lago di Brienz o fare un tour guidato a Maloja alla scoperta delle sue antiche origini.

Sul sito Svizzera.it è disponibile una selezione di più di 700 esperienze, suddivise per categoria, per facilitare la ricerca e la prenotazione: si va dalle discese in notturna alle piste di slittino, dagli skilift trainati dai cavalli alle migliori serate fondue. Grazie alla partnership con SvizzeraMobile si possono, inoltre, consultare gli itinerari per racchette da neve, per passeggiate invernali, sci di fondo e slittino. Entro la fine della stagione 2019/20 saranno, inoltre, disponibili gli itinerari di sci alpinismo con cartografia e tutti i dettagli per pianificare in tutta sicurezza le proprie uscite.

Fra le tante proposte quelle dedicate allo sci alpinismo e alle escursioni con le racchette da neve per immergersi nel paesaggio incontaminato e unico delle montagne svizzere. Una discesa sulla neve farinosa è un divertimento che può persino dare assuefazione. Basta una salita per vivere un’esperienza senza uguali in mezzo alla natura. C’è la traversata Nord – Sud con sci che unisce Andermatt e la Val Bavona: 38 km in tre giorni per 3’789 metri di dislivello.

O lo sci alpinismo nella Loetschental, piccola valle vicino a Briga, punteggiata da romantici villaggi.

La convivialità è un altro elemento irrinunciabile dell’inverno svizzero. Infrastrutture all’avanguardia, rifugi accoglienti (sono 150 quelli del Club alpino svizzero) e tante attività per famiglie e per gruppi di amici permettono di vivere soggiorni indimenticabili con i propri cari.

Qualche esempio? Le discese al chiaro di luna ad Arosa abbinate a cena tipica in rifugio approfittando del nuovissimo impianto di risalita firmato da Porsche; le sfide al Tobogganing

Park di Leysin preparato dal campione olimpico di bob, Silvio Giobellina.

 

RACCONTI ED ESPERIENZE INVERNALI: ALCUNI SPUNTI.

- BIOSFERA DELL‘ENTLEBUCH: LA CUCINA BOSCAIOLA DI STEFAN WIESNER.

Nel ristorante di Stefan Wiesner, anche carbone e ferro trovano spazio sul piatto. Wiesner cucina con tutto quello che la natura offre e crea menu gourmet del tutto particolari. La sua cucina naturale ha fatto guadagnare allo «stregone dell’Entlebuch» una stella Michelin e 17 punti GaultMillau.

L’Entlebuch è la patria di Stefan Wiesner. Ci è nato e ci vive ancora oggi. Wiesner è tra i cuochi più originali della Svizzera e non smette di sorprendere con la sua cucina naturale. Per quanto curiosi siano i suoi piatti, però, lo chef gourmet non dimentica le sue radici, che si ritrovano anche nella sua locanda Rössli. Perché se la «Jägerstübli» fa battere forte il cuore ai palati gourmet, la locanda è molto amata anche dagli abitanti del posto.

Stefan Wiesner è la migliore guida che possiate trovare per scoprire questo territorio così lontano dai sentieri turistici più frequentati. Stefan, sopranominato il mago dell’Entlebuch, è un cuoco stellato che lavora da una decina d’anni nel paesino di Escholzmatt. Probabilmente il cuoco più creativo della Svizzera, Stefan viene descritto come pioniere, inventore, visionario, filosofo o artista. Lui stesso definisce la propria cucina sospesa tra avanguardia e passato.

Info:https://www.myswitzerland.com/it-it/scoprire-la-svizzera/inverno/racconti/la-cucinaboscaiola-di-wiesner/

- ERA GLACIALE NELLA VALLE DELL’ALBULA

Lunga tre chilometri, la pista di pattinaggio di Surava ogni inverno viene predisposta per i pattinatori. Una straordinaria attrazione nata per caso e che deve dire grazie all’infinito entusiasmo dell’associazione locale. La piccola località della valle dell’Albula si trova sulla tratta ferroviaria di fama mondiale Coira-St. Moritz. Nonostante si trovi a soli 900 m s. l.m., vi regnano le condizioni ideali per il percorso ghiacciato.

Info: https://www.myswitzerland.com/it-it/scoprire-la-svizzera/inverno/racconti/era-glacialenella-valle-dellalbula/

- IL COCCHIERE DELL’ENGADINA

Parla la lingua dei cavalli, ma mai e poi mai si definirebbe un sussurratore di cavalli. Werner «Wohli» Wohlwend è conducente, uomo d’affari e padre di famiglia. Il suo cuore appartiene ai cavalli. Ne ha più di 50 in fattoria per assicurare le corse dell’omnibus trainato da cavalli diretto nella Val Roseg. Wohli è cresciuto a Pontresina, a poche centinaia di metri di distanza dalla sua attuale fattoria di cavalli. «Da ragazzo aiutavo spesso i contadini di questa fattoria», ricorda. L’amore per gli animali ce l’ha sempre avuto nel sangue, ma è solo grazie a sua moglie Gina che è sbocciato per davvero. Un hobby comune che si è trasformato in un lavoro comune: lui come conducente, lei come insegnante di equitazione.

Info: https://www.myswitzerland.com/it-it/scoprire-la-svizzera/inverno/racconti/il-cocchieredella-valle-selvaggia/

- PESCA SUL GHIACCIO A MELCHSEE FRUTT

La zona vocata agli sport invernali, vietata alle auto, di Melchsee-Frutt si estende da 1.080 m fin su a 2.255 m. L'alta valle, con i suoi sentieri escursionistici invernali e le sue piste da fondo baciate dal sole, è affiancata da due comprensori sciistici: il Bonistock e l’Erzegg dove si trova anche il Freestylepark. La pace e il silenzio di Melchsee-Frutt fanno da scenario perfetto a un altro sport: la pesca sul ghiaccio. Accompagnati da Gusti Berchtold - da 20 anni guardapesca, istruttore e guida – si può trovare il punto giusto dove perforare il ghiaccio. E chi ha la fortuna di prendere una trota o un salmerino, può farselo cucinare all’Hotel Frutt Lodge.

https://www.myswitzerland.com/it-it/scoprire-la-svizzera/inverno/racconti/pescatore-darecord-sul-ghiaccio/

HOTEL, INFRASTRUTTURE, PISTE: NUOVE APERTURE

- A FIESCH IL NUOVO HUB PER L’ALETSCH ARENA (7 DICEMBRE 2019)

Sciare nel comprensorio “car free” dell’Aletsch sarà ancora più semplice a partire dal 7 dicembre: grazie a un investimento di 45 milioni di franchi svizzeri, il progetto del nuovo centro dei trasporti pubblici di Fiesch è realtà. Ora treni, bus e cabinovia si incontrano sotto lo stesso tetto. Il centro ospita la nuova stazione della Ferrovia Matterhorn Gotthard, la nuova cabinovia da dieci posti delle Aletsch Bahnen AG, per raggiungere direttamente Fiescheralp, e il nuovo terminal dei bus.

Info: https://www.aletscharena.ch/quicklinks-en/about-us/aletsch-bahnen-ag/oev-hub-fiesch/

- IL NUOVO CAMPRA ALPINE LODGE & SPA IN VAL DI BLENIO (NOVEMBRE 2019)

In Val di Blenio sulla strada per il Passo del Lucomagno si trova la località di Campra, meta ticinese per gli appassionati di sci di fondo che qui trovano 30 km di tracciati, facili o impegnativi, per la tecnica classica o skating. Da novembre 2019 si può alloggiare al Campra Alpine Lodge & Spa che offre posti letto per gruppi, camere di albergo e un Spa con sauna, bagno turco, idromassaggio e zona relax.

Info: www.campralodge.ch

- AROSA: UNA NUOVA SEGGIOVIA FIRMATA PORSCHE PER SCIARE ANCHE DI NOTTE.

5 metri al secondo e 1200 passeggeri all’ora: promette bene la seggiovia 6 posti, firmata da Porsche, che da dicembre 2019 trasporterà gli sciatori in cima al Brüggerhorn, nel comprensorio di Arosa-Lenzerheide. È attrezzata anche per risalite notturne in vista di iniziative speciali come le sciate al chiaro di luna previste l’8 gennaio, il 7 febbraio, il 7 marzo e il 6 aprile 2020. Da accompagnare a una cena tipica al Rifugio Sattel.

Info: https://arosalenzerheide.swiss/de/Unternehmen/Arosa-Bergbahnen-

AG/Brueggerhorn/neue-anlage (SOLO IN TEDESCO)

- ANDERMATT, SEDRUN E DISENTIS: UNITI “SCI AI PIEDI” E SEMPRE PIÙ GOURMET.

Da dicembre 2019, i comprensori di Andermatt, Sedrun e Disentis sono finalmente collegati “sci ai piedi” grazie alla cabinovia che da Sedrun sale al Cuolm da VI inaugurata lo scorso aprile. A disposizione degli ospiti, che possono scegliere se alloggiare nella lussuosa Andermatt o nella familiare Disentis, ci sono 180 km di piste e 33 impianti di risalita. Ma le novità non finiscono. Ben presto sorgeranno sul Gütsch, montagna accessibile da Andermatt, due ristoranti che faranno parlare di sé. Il primo è il ristorante gourmet affidato allo chef Markus Neff, il secondo è il The Japanese by The Chedi Andermatt che mira a diventare il primo giapponese in quota della Svizzera.

Info: https://www.winter.plus/en/skiing-destination/information/the-skiing-destination/

- ZERMATT: FATBIKE NOTTURNA.

Da dicembre a metà marzo, si può pedalare di notte in un tour guidato di 2,5 ore che si snoda su sentieri innevati. Le fatbike sono equipaggiate con lampade molto luminose per procedere sicuri lungo i pendii di Zermatt.

Info: https://www.zermatt.ch/en/Media/Tickets/Fatbike-Night-Ride

- AVENCHES: PATTINAGGIO SUL GHIACCIO NELL’ANFITEATRO ROMANO.

Una pista di pattinaggio non potrebbe trovarsi in una posizione più spettacolare di questa: a metà novembre, l’anfiteatro di Avenches si trasforma in una pista di pattinaggio. Sono a disposizione una superficie di 500 m2 e una pista di curling su ghiaccio, così come uno chalet dove gustare la fonduta.

Info: https://www.myswitzerland.com/it-it/destinazioni/avenches/

EVENTI

- Ice Hockey Spengler Cup Davos

26-31 dicembre 2019

https://www.spenglercup.ch/en/

- Giochi Olimpici Invernali della gioventù

10-19 gennaio 2020

Losanna e altre location

https://www.lausanne2020.com

5

- Campionati mondiali di bob e skeleton a St. Moritz

31 gennaio – 2 febbraio

https://www.olympia-bobrun.ch

- White Turf a St. Moritz

2, 9, 16 febbraio 2020

https://www.whiteturf.ch/en/

- Campionato mondiale di hockey su ghiaccio

8 – 24 maggio 2020

Zurigo e Losanna

https://www.iihf.com/en/events/2020/wm

 

Info:

N. verde 00800 100 200 30 (non eliminare “00” iniziale)

www.svizzera.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici su ...