VIVERE IL LATO ROMANTICO DELLA CAPITALE

Un soggiorno tra affreschi e opere d’arte all’Eitch Borromini per affacciarsi su Piazza Navona e lasciarsi incantare dalla città eterna

Nella città eterna si può passeggiare al tramonto avvolti dal profumo di arancio o lasciarsi cullare in barca sulla riva di un lago, si può gustare un aperitivo ammirando i capolavori del Bernini o avventurarsi alla scoperta di antichi misteri irrisolti.

L’atmosfera della capitale regala agli innamorati tramonti indimenticabili e passeggiate suggestive tra alcune delle opere d’arte più belle al mondo. Tra le esperienze da condividere con la persona amata non può mancare un elegante soggiorno all’Eitch Borromini, dimora storica gioiello di Palazzo Pamphilj, che riserva ai suoi ospiti lussuose suite affrescate e piatti gourmet da condividere sulla Terrazza Borromini, sospesi tra il cielo e Piazza Navona.

 

Da maggio, l’Eitch Borromini apre le sue porte a chi vorrà concedersi una fuga romantica senza tempo tra le opere d’arte di una delle piazze più belle della capitale. Alla bellezza e alla storia circostante, la struttura aggiunge un pizzico di romanticismo e lusso in più per rendere il soggiorno ancora più indimenticabile con un’offerta speciale.

Il Pacchetto "Romantic Suite Escape" comprende: un soggiorno di minimo di 2 notti in una delle suite; un aperitivo sulla magnifica Terrazza Borromini al sesto piano con piccoli assaggi gourmet; prima colazione compresa ogni giorno. Connessione Wi-Fi nelle camere e nelle aree comuni e garantiti upgrade della camera, early check-in e late check-out secondo disponibilità.

Prezzo del pacchetto a partire da 340,00 Euro

 

Esperienze indimenticabili da vivere in coppia nella capitale

Roma con i suoi monumenti e le sue piazze ha affascinato negli anni molti scrittori e registi che proprio tra le sue vie magiche e senza tempo hanno ambientato celebri film e romanzi d’amore. La Roma degli innamorati però non è solo una passeggiata sul lungotevere o un bacio rubato davanti alla Fontana di Trevi, ci sono altrettanti luoghi nascosti e meno conosciuti che vale la pena esplorare con chi si ama.
Meta imperdibile per chi è alla ricerca di una location indiscreta è il laghetto di Villa Borghese, ideale da esplorare su una barca a remi, circondati da piante esotiche e dalle ninfe e divinità dello splendido Tempio di Esculapio. Nei dintorni si trova un curioso orologio ad acqua che si erge a torretta, azionato da un’antica fonte sottostante. A chi invece preferisce godersi il tramonto, ammirando le bellezze della città, non resta che incamminarsi verso il Giardino degli Aranci. Per gli amanti della poesia una tappa consigliata è la Keats-Shelley House, l’ultima dimora del grande poeta inglese John Keats dove fermarsi per leggere uno dei suoi celebri versi: “Non posso esistere senza di te. Mi dimentico di tutto tranne che di rivederti”. Per i più avventurosi infine resta da vedere la Porta Magica situata a Piazza Vittorio, nel centro del giardino posto all’interno della piazza. È ciò che resta di una struttura eretta dal marchese Palombara intorno alla metà del 1600: protetta da due statue del dio egizio Bes, la porta racchiude in sé un messaggio in codice che secondo la leggenda permetterebbe a coloro che riusciranno a decifrarlo di trasformare i metalli in oro.

 

Eirch Borromini

Alle spalle di Piazza Navona si trova l’ingresso della struttura Eitch Borromini, antica dimora ospitata da un edificio progettato e realizzato dal Borromini fra il 1654 e il 1659: si tratta infatti di un ramo di Palazzo Pamphilj, il Collegio Innocenziano.

Una delle caratteristiche principali della struttura è la vista panoramica, che accompagna l’ospite in tutti gli ambienti: sia la sala colazione che molte delle camere godono di affaccio su Piazza Navona, in particolare sulla Fontana dei Quattro Fiumi di Bernini, e sullo skyline del centro di Roma: dalla cupola del Pantheon a quella di San Pietro.

 

La stessa vista accomuna anche il Ristorante Terrazza Borromini, spazio unico ricavato al quarto piano nelle sale impreziosite dagli affreschi del Bernini, dove si trova la Galleria d’Arte Borromini, che si affacciano su Piazza Navona, con tavoli anche all’aperto quasi sospesi sulla piazza. Il Ristorante propone una moderna e curata cucina romana, cocktail bar ed è aperta ad eventi privati.

Al primo piano del palazzo si accede alla biblioteca privata dei Pamphilj, famosa per quantità e rarità di volumi e manoscritti e per l’affresco della volta eseguito da Francesco Cozza.

 

Le camere di diversa tipologia spaziano dalla singola con letto Queen Size, alle Classic, fino alle Superior Suite, Suite Deluxe e Suite Executive con terrazzino privato; alcune sono con vista su Piazza Navona o sulle cupole, campanili e palazzi iconici di Roma e altre su via di Santa Maria dell’Anima, con scorci su Tor Millina, torre medievale dai merli guelfi. Le camere sono tutte diverse una dall'altra, date le diverse destinazioni che il palazzo ha avuto nel corso dei secoli: scuola ecclesiastica, abitazione per il clero, libreria e convento. Raffinate, intime e curate nell'arredamento, dispongono di letti extra-comfort e raffinati kit di cortesia Etro, minibar assortito, acqua di cortesia, bollitore elettrico con tè, caffè e tisane, accappatoio e pantofole da bagno, cassaforte, TV a schermo piatto con decoder Sky, Wifi gratuito.